Chris Jericho: "Quella volta che tentai di baciare Undertaker sulle labbra..."

Nel suo ultimo libro dedicato alla sua carriera, il campione della ROH ha parlato anche di una notte di bagordi con la crew WWE in cui successe di tutto

by Roberto Trenta
SHARE
Chris Jericho: "Quella volta che tentai di baciare Undertaker sulle labbra..."

Uno dei volti più noti nel mondo del pro-wrestling è sicuramente l'ex WWE Champion nonché primo storico campione della All Elite Wrestling: Chris Jericho, il quale ha alle spalle una carriera veramente invidiabile, che conta al suo attivo diverse tra le più grandi federazioni al mondo, come ad esempio la WCW, la WWE e appunto la AEW.

Dopo aver calcato i ring dell'intero globo insieme ad altrettanti atleti leggendari, come The Undertaker, Shawn Michaels, Triple H, Kurt Angle e tantissimi altri, Chris Jericho ha pensato bene di aiutare una realtà molto solida ma comunque in rampa di lancio, a crescere nel suo debutto.
Appena avviati i preparativi per la nascita della AEW, infatti, Y2J si è subito buttato a capofitto nel progetto, andando a dare manforte ai suoi ideatori originari: Cody Rhodes, gli Young Bucks, Kenny Omega e ovviamente il finanziatore di tutto ciò, Tony Khan.

Attualmente, Jericho ricopre anche la carica di campione mondiale della Ring of Honor, altra federazione acquisita nell'ultimo periodo dal Chairman della All Elite.

Chris Jericho ed il bacio ad Undertaker di Tokyo

Negli ultimi mesi, è uscito nelle migliori librerie americane, l'autobiografia di Chris Jericho, libro voluto dallo stesso atleta e dal nome 'Undisputed: How to Become the World Champion in 1372 Easy Steps', nella quale Jericho ha voluto parlare anche di una notte brava a Tokyo, nella quale si ubriacò e tentò di baciare The Undertaker sulla bocca.

In merito a questo racconto, Y2J ha scritto:

"Perché eravamo entrambi a Tokyo per tenere gli show, era uno di quei rari casi in cui sia il roster di Raw che quello di Smackdown erano insieme. Tutta la crew era uscita al Roppongi la notte prima e ci eravamo letteralmente distrutti.

Non ricordo molto di tutta la serata, eccetto per il fatto di aver speso una buona parte di essa a convincere The Undertaker a farsi baciare da me sulle labbra. Non c'era modo di convincerlo a farlo accadere, ma alla fine mi permise di baciarlo sulla guancia, così la serata non andò del tutto in malora".

Chris Jericho Undertaker
SHARE