Bobby Lashley: "Ho ricevuto offerte per recitare in Mortal Kombat e Stranger Things"



by   |  LETTURE 883

Bobby Lashley: "Ho ricevuto offerte per recitare in Mortal Kombat e Stranger Things"

Bobby Lashley sta vivendo una sorta di seconda giovinezza in WWE e non ha alcuna intenzione di mollare l’osso. The All Mighty ha sconfitto Brock Lesnar alla Royal Rumble 2022 aggiudicandosi il WWE Championship e lasciando tutti quanti senza parole.

La Bestia si è presa la sua rivincita in quel di Crown Jewel, all’inizio di questo mese, ma la sua vittoria è stata abbastanza controversa e ci si domanda quando avrà luogo la resa dei conti fra i due.

Sono due autentici colossi e stavano disputando un ottimo match a Crown Jewel, ma quel finale non è stato per niente azzeccato. L’epilogo è stato deludente, è inutile girarci intorno. Probabilmente la WWE non voleva danneggiare nessuno dei due atleti e ne è scaturito un finale modesto.

Non voglio vedere Brock e Bobby sullo stesso ring fino a WrestleMania 39” – ha commentato l’ex manager della WWE Jim Cornette. Non solo Cornette è rimasto deluso dal finale del match in ppv tra i due massicci wrestler.

Anche diversi fan hanno espresso la loro opinione sui social, inveendo contro la WWE e la sua dirigenza per aver fatto terminare un match così importante in questo modo. Nonostante tutto, la faida tra i due continua, con i due che molto probabilmente si scontreranno nei prossimi mesi, visto che Bobby Lashley ha ancora il dente avvelenato per la sua sconfitta.

Bobby Lashley e le offerte per il cinema

Oltre ad essere uno dei volti principali della WWE, Bobby Lashley ha avuto anche un passato sui ring delle MMA e ha girato diverse pellicole nel mondo del cinema, avendo un fisico imponente.

Nella sua ultima intervista, ai microfoni di Sidewalk Entertainment, Bobby Lashley ha voluto rivelare come abbia avuto in passato diverse grandi offerte dal mondo della tv e del cinema, ma che le ha sempre declinate, dicendo:

"Ho fatto diversi film mentre ero nel pieno della mia carriera da combattente, tra la mia prima run in WWE e la mia seconda.

Ho fatto circa cinque film. Tutte piccole parti. Gli serviva quel cattivo grande e grosso ed io ho fatto quella parte. Ovviamente, venivo ucciso sempre, ogni volta. Mi sono poi state offerte diverse altre cose. Mi hanno offerto Mortal Kombat.

C'era anche Stranger Things. C'erano un sacco di progetti diversi che mi hanno offerto. Al tempo, non ero focalizzato su quello però. Lottavo in quel periodo e stavo cercando di focalizzarmi solo sulla carriera da wrestler professionista.

La carriera di attore era un qualcosa di cui ero interessato, ma penso solo che sia arrivata nel momento sbagliato. Quando sono tornato in WWE, ho iniziato a lavorare di più sulle mie doti recitative ed adesso sono molto più aperto all'idea del cinema e della tv"