Otis e la battaglia contro la dislessia: ha letto il suo primo libro per intero

Congratulazioni a Otis per questo traguardo meraviglioso che ha raggiunto con tanto sacrificio

by Rachele Gagliardi
SHARE
Otis e la battaglia contro la dislessia: ha letto il suo primo libro per intero

La dislessica è un problema molto comune nelle persone, che però dimostrano sempre una grandissima determinazione nel fare le cose e non si lasciano abbattere dalla cosa, portando avanti le loro piccole battaglie personali.

Moltissimi attori o cantanti sono dislessici, persone che ogni giorno hanno a che fare con copioni e testi di canzoni, ma sono solo due delle categorie lavorative che potremmo citarvi, anche perché tra queste c’è la professione del wrestler.

Come nel caso di Otis, che sul proprio account Instagram ha fatto sapere che ha finito di leggere “Pet Sematary”, il suo primo libro che è riuscito a leggere dall’inizio alla fine. Otis si porta dietro la dislessia dalle scuole elementari e la WWE gli aveva proposto di far parte di una classe adatta alla lettura un anno e mezzo fa.

Il post che racconta una piccola ma grande vittoria

Il wresler ha così raccontato questa sfida superata sui social: “Mi sento alla grande ed entusiasta nel finire come mai accaduto prima il mio primo libro dall’inizio alla fine. PET SEMATARY. Circa un anno e mezzo fa @wwe mi ha avvicinato per entrare in una Reading Class. La mia famiglia e gli amici lo sanno, ma sono qui sui sociale per dirvi ragazzi che ho sempre sofferto di dislessia nel leggere da quando ero alla scuola elementare. La mia pronuncia va bene, ma ho sempre fatto fatica a comprendere, mi sono sentito in imbarazzo, ma non si può fare molto escluso quello che tutti noi facciamo. Basta impegnarsi poco per volta. 

Quando Kimberly Swedberg è diventata la mia insegnante mi ha chiesto quali storie mi piacciono. Ovviamente ho detto: “Qualsiasi cosa Horror,” ma ho menzionato un film che mi ha spaventato a morte da bambino e mi prende ancora, che è PET SEMATARY di Stephen King. Kimmy mi ha detto: "Vedrò cosa posso fare.” Ho sentito per anni da molti quanto i libri siano migliori dei film. Non ci credevo fino ad ora. I 2 personaggi che mi spaventavano nella storia erano Timmy Baterman e Zelda. Dopo aver letto questo libro, sembravano 10 volte più malvagi e spaventosi. Buon Dio! La storia stessa aveva tipo 5 cose grandiose che il film non aveva che mi hanno fatto amare e mi hanno coinvolto ancora di più i personaggi. Per me questa storia è sempre stata così dannatamente terrificante, deprimente ed emotiva.”

Il wrestler ha poi ringraziato la WWE, la sua insegnante e poi ha detto: “Ora andiamo dritti al prossimo… THE SHINING.”

SHARE