Ric Flair prova a consolare Kevin Nash: "Ecco come ho superato la mia di perdita"

Dopo la terribile perdita di Nash, il Nature Boy cerca di consigliare l'amico, dopo aver perso anche suo figlio

by Roberto Trenta
SHARE
Ric Flair prova a consolare Kevin Nash: "Ecco come ho superato la mia di perdita"

Qualche giorno fa, sul nostro sito, vi abbiamo purtroppo dovuto riportare la notizia sul decesso di Tristen Nash, figlio del due volte WWE Hall of Famer Kevin Nash.
Ora però a rompere subito il silenzio ci ha pensato lo stesso Kevin, il quale è intervenuto al podcast Kliq This, parlando di come sia deceduto suo figlio Tristen e sui suoi ultimi momenti con suo figlio.

Le parole del leggendario atleta WCW sono state infatti:

Una crisi epilettica gli ha causato un attacco cardiaco. Era praticamente morto nella sua camera da letto, steso sul pavimento con l’EMT (i paramedici che eseguivano la rianimazione) su di lui.

Sono riusciti a far ritornare il battito, lo hanno fatto salire sull’ambulanza e hanno cercato di salvargli la vita. Devo assolutamente ringraziare gli operatori dell’ospedale Halifax, i dottori e le infermiere, io vi ringrazio”.

Purtroppo il tutto non è servito, perché alla fine Tristen ha lasciato i suoi genitori ed i suoi cari in un dolore terribile, insopportabile.

Ric Flair cerca di aiutare Kevin Nash con i suoi consigli

Un altro storico atleta della WWE e della WCW che purtroppo qualche anno fa ha perso un figlio, è Ric Flair, anch'esso due volte WWE Hall of Famer, il quale nell'ultima puntata del suo To Be The Man podcast, ha cercato di tenere su di morale l'amico, davanti a questa immane tragedia.

In merito alla perdita di Nash, Flair ha affermato:

"Combatterci nello stesso modo in cui ho fatto io, vorrebbe dire stare in silenzio e bere per ben cinque anni di fila, sicuramente non ha aiutato, non ho risolto nulla.

Il mio consiglio è quello di parlarne con tua moglie e di tenertela più stretta che puoi e di non lanciarvi accuse e colpe l'un l'altro, non ci sono altri modi per combattere questa cosa.
Ci siamo visti l'ultima volta al compleanno di Scott Hall.

E' stato doppiamente doloroso per lui e non penso si sia ancora mai ripreso dalla morte di Scott. Questo dimostra che grande amico fosse per lui Scott, sapete, Scott poteva essere problematico e Kevin non lo ha mai abbandonato, ma non abbiamo mai sentito dire una parola negativa da Kevin nei confronti di Scott... dopo tutti questi anni è difficile trovare amici veri, quindi non ho nulla se non rispetto per lui".

Ric Flair
SHARE