Kevin Nash si espone sulla morte del figlio Tristen

Il due volte Hall of Famer ha trovato la forza per spiegare cosa sia successo a suo figlio Tristen, scomparso tragicamente il 20 Ottobre.

by Gabriele Marsella
SHARE
Kevin Nash si espone sulla morte del figlio Tristen

Qualche giorno fa, sul nostro sito, vi abbiamo purtroppo riportato la notizia sul decesso di Tristen Nash, figlio del due volte Hall of Famer Kevin Nash.
Ora però a rompere subito il silenzio ci ha pensato lo stesso Kevin Nash, che è intervenuto al podcast Kliq This, parlando di come sia deceduto su Tristen e sui suoi ultimi momenti con suo figlio.

Una crisi epilettica che gli ha fermato il cuore

“Una crisi epilettica gli ha causato un attacco cardiaco. Era praticamente morto nella sua camera da letto, steso sul pavimento con l’EMT (i paramedici che eseguivano la rianimazione) su di lui. Sono riusciti a far ritornare il battito, lo hanno fatto salire sull’ambulanza e hanno cercato di salvargli la vita. Devo assolutamente ringraziare gli operatori dell’ospedale Halifax, i dottori e le infermiere, io vi ringrazio.”

L'abuso di alcool e la decisione di smettere di bere

Kevin Nash ha parlato della decisione di smettere di bere: “Entrambi avevamo deciso che avremmo smesso di bere, quindi eravamo in quella situazione in cui sai, no, entrambi eravamo in quello stato in cui uno, appena smette, si sente male. Non credo che nessuno di noi si sia sentito meglio dopo aver smesso di bere caffè per un giorno, non credo che ti venga subito un mal di testa. Ero consapevole che entrambi ce ne stessimo occupando. Lui ha avuto un paio di incidenti nella sua vita. Ti dirò, ci siamo seduti proprio qui Mercoledì scorso e nel corso dello spettacolo ha bevuto quattro o cinque birre a mia insaputa. Mi sono arrabbiato con lui perché all’inizio dell’anno è stato ricoverato in ospedale per quasi 60 giorni e doveva capire da li che doveva smettere.”

Alla domanda su quando hanno deciso di smettere, Nash ha risposto così: “Avevamo deciso subito dopo lo show e, una settimana dopo, lui è morto. Quando guardi alle cose del passato, mi ricordo di alcuni momenti in cui non si sentiva bene. Quindi noi ci prendevamo cura, io e mia moglie aspettavamo i risultati. Eravamo consapevoli che ce la stesse mettendo tutta. Uno dei rischi dello smettere di bere o di drogarsi è quella di avere una ricaduta o, se ne hai abusato per molto tempo, aumenta il rischio di avere un attacco epilettico o un attacco cardiaco.”

Hall Of Fame
SHARE