Road Dogg non comprende l'utilizzo di Cult of Personality per CM Punk

Il WWE Hall of Famer ha affermato di non essere convinto di questa scelta da parte dell'AEW

by Gabriele Marsella
SHARE
Road Dogg non comprende l'utilizzo di Cult of Personality per CM Punk

Come ben sappiamo, i wrestler di tutte le federazione rimangono nei cuori dei fan grazie alle loro prestazioni, ai loro personaggi e di solito ai wrestler vengono associate sempre delle canzoni che diventano poi di “loro” prorpietà, come ad esempio The Game viene associata a Triple H, You Can’t See Me riporta subito a John Cena o Real American viene associata alla leggenda vivente Hulk Hogan.

Così è accaduto anche a CM Punk e alla “sua” Cult of Personality dei Living Colour, utilizzata per quasi tutta la sua carriera durante il suo periodo nella WWE e in diverse organizzazioni di wrestling professionistico, incluso ora che lotta per l’AEW.

Road Dogg contrariato dall’acquisto di Cult of Personality per CM Punk

Durante il suo podcast “Oh… You didn’t Know?”, Road Dogg ha voluto esprimere il suo pensiero sulla questione, affermando di come l’AEW abbia commesso un grosso errore nell’acquistare la canzone. Ha affermato che Punk non ne aveva bisogno per distinguersi durante il suo ritorno nel 2021: “Comprare Cult of Personality per CM Punk non ha minimamente senso per me. Si, quella è la canzone del tuo ingresso sul ring per un minuto, ma per quale motivo? Qualunque canzone sarebbe andata bene per il suo ritorno, sarebbe stata LA canzone, la nuova canzone di CM Punk in AEW e avrebbero potuto trovarne una in una qualsiasi libreria musicale, dove poteva essere copiata, modificata un po’, renderla abbastanza unica e possederla; oppure potevano semplicemente usare quella canzone e basta, pagando i diritti. Non so che dire, non credo che Cult of Personality lo definisca nella mia mente o meno, non so se ascoltandola la prima cosa che mi viene in mente sia proprio CM Punk. Non so se sto affermando ciò solo perché penso negativo nei suoi confronti.

Nel suo periodo in WWE, fino al 2011, CM Punk utilizzò  “This Fire Burns” dei Killswitch Engage come musica d’ingresso. Poi, con i vari cambiamenti del suo personaggio e dopo la sua nota Pipe Bomb, Punk cominciò ad utilizzare proprio Cult of Personality dei Living Colour fino a quando abbandonò la WWE nel 2014, per poi riutilizzarla 7 anni più tardi nel suo ritorno in AEW.

Road Dogg Cm Punk Hall Of Fame
SHARE