La difficile settimana di Teddy Long: tra la scomparsa della moglie e un hackeraggio



by   |  LETTURE 1198

La difficile settimana di Teddy Long: tra la scomparsa della moglie e un hackeraggio

Purtroppo Teddy Long ha passato dei giorni davvero difficili a partire dal fatto che qualche giorno fa è stato hackerato su Twitter e tutti se ne sono accorti perché il suo profilo ha iniziato a bloccare tutte le personalità del wrestling che seguiva e lo seguivano. I wrestler, i commentatori e i manager hanno iniziato a postare gli screen della situazione sul social che cinguetta iniziando anche un pochino a scherzarci sopra soprattutto quando hanno capito che effettivamente non era l’ex GM a fare tutto questo casino.

In un video ha voluto spiegare quanto è accaduto: "Volevo solo far sapere a tutti che qualcuno ha violato il mio account Twitter. Non ho idea di chi si trattasse. È stato qualcuno che ho bloccato e la cosa lo ha fatto impazzire quindi voleva hackerare tutta la mia roba e bloccare tutti. Chiunque sia volevo ringraziarlo perché mi ha fatto andare nei trend.

[…] Il mio Twitter è verificato, quindi non ho bloccato nessuno, quindi non voglio che siate arrabbiati con me. Forse la prossima settimana ne riparleremo, magari in un paio di podcast. Non ho bloccato nessuno, non ero io, il mio Twitter è stato violato e Playas, vi voglio bene.”

Per ora se si visita il profilo del GM vediamo che i suoi tweet sono protetti, quindi l'account è privato. Speriamo che la cosa possa risolversi il prima possibile.

Un ultimo saluto alla moglie

Ancora più grave dell’hackeraggio, abbiamo la dipartita della moglie, come annunciato dallo stesso Teddy Long durante un’apparizione su Busted Open Radio quando Mark Henry gli ha chiesto proprio di lei.

“Ho perso mia moglie ma sai, continuo ad andare avanti amico perché è stata una cosa naturale, quindi sai, non c’è niente che io possa fare al riguardo se non andare avanti continuando a fare quello che faccio.” La moglie si chiamava Tasha e ovviamente noi di World Wrestling ci uniamo a tutto il mondo del professional wrestling e non solo porgendo le nostre condoglianze a Teddy Long, alla loro famiglia e agli amici della donna.