Road Dogg: "Paige è la donna più attraente nella storia del wrestling"



by   |  LETTURE 2032

Road Dogg: "Paige è la donna più attraente nella storia del wrestling"

Paige ha militato in WWE tra il 2012 e il 2022, un periodo durante il quale ha fatto breccia nel cuore di milioni di fan in tutto il mondo. Durante la sua carriera, la superstar britannica ha detenuto due volte il Divas Championship (di cui è stata la più giovane detentrice nella storia) ed è stata la campionessa inaugurale di NXT.

Nell’aprile del 2018, ha annunciato il suo ritiro dal wrestling lottato a causa di un grave infortunio al collo. La 30enne di Norwich è comunque rimasta in azienda dapprima come general manager di SmackDown e poi come manager delle Kabuki Warriors fino all’ottobre del 2019.

Paige è stata rilasciata dalla compagnia lo scorso luglio, dopo aver trascorso quasi 11 anni a Stamford. Nel corso di un’intervista rilasciata a ‘WSI’, Road Dogg ha analizzato l’enorme impatto che ha avuto Saraya su questo business.

DA NON PERDERE: "WHAT IF...: E SE FOSSE STATA PAIGE AD INTERROMPERE LA STREAK DI ASUKA?"

Road Dogg esalta Paige

“Anche se la sua carriera da wrestler non è durata molto, Paige ha avuto comunque un grandissimo impatto su questo settore” – ha evidenziato Road Dogg.

“Stiamo parlando forse della donna più attraente nella storia del pro-wrestling. Io la guardavo come se fosse la Gioconda. Non ho mai nascosto di avere un debole per lei” – ha aggiunto. Di recente, Alberto Del Rio si è espresso sul futuro della sua ex fidanzata: “È ancora giovane e ci sono tante persone che la adorano, ma c’è anche parecchia gente a cui non piace.

Vale per tutti, il mondo del wrestling funziona così. Persino il mio grande amico John Cena si è dovuto adeguare alle logiche del business. Ci sono milioni di persone che lo amano e milioni di persone che lo detestano.

Qualsiasi cosa Paige deciderà di fare, spero che abbia successo. Anche se la nostra relazione non ha funzionato, voglio che le capitino soltanto cose belle”. Anche Dutch Mantell ha espresso la sua opinione su Paige: “Probabilmente, l’idea iniziale della WWE era di trovarle un altro ruolo all’interno dell’azienda. Tuttavia, avevano paura che si facesse male di nuovo. Le conseguenze sarebbero state catastrofiche per tutti”.