Bobby Fish è ufficialmente un free agent e si prepara per il futuro



by RACHELE GAGLIARDI

Bobby Fish è ufficialmente un free agent e si prepara per il futuro

Già in precedenza Dave Meltzer, uno dei giornalisti più vicini di qualunque altro alla AEW, aveva fatto sapere che il contratto di Bobby Fish con la compagnia di Tony Khan era in scadenza e nessuno sembrava aver offerto alcuna condizione di rinnovo utile a far proseguire il rapporto tra le parti. 

Bobby Fish, si era unito solo un anno fa alla AEW per riformare assieme ad Adam Cole la Undisputed Era (o parte di essa sotto altro nome) e creare le condizioni necessarie per allontanare Cole dai Bucks e quindi vedere l'atleta di Panama City, Florida assieme ai due noti reDRagon, Fish e O’Reilly.

Fish si separa dalla AEW

Parlando sul suo Undisputed podcast, Fish ha confermato il suo status di free agent: “A dire il vero, da maggio, ho cercato di convincere Tony Khan a sedersi con me non meno di cinque volte per chiedere il permesso di fare un combattimento di kickboxing. In realtà era qualcosa di cui ho parlato con altre persone della compagnia, ma non ho mai potuto bloccare Tony. In difesa di Tony, è un uomo impegnato, soprattutto nei giorni televisivi. È quello che è. Volevo il permesso di fare un combattimento. Non riuscivo ad arrivare con Tony. Ora, non è un segreto, non ho bisogno del permesso di nessuno a questo punto.”

Poi proseguendo nel discorso, ha sfidato CM Punk dopo aver sentito dei problemi backstage dopo All Out: "Mi accontenterò. Facciamo un invito formale a Phil [CM Punk]. Mi sta bene. Se è questa la direzione che vuole prendere, può scegliere l'ora, il posto, possiamo farlo a Chicago. Può essere pugilato, kickboxing, MMA. Possiamo farlo a mani n*ude. Qualunque cosa vada bene a Phil. Può scegliere il peso, il posto, rendiamolo ufficiale. Phil, LET’S F*CKING GOOO!”

Chissà se con tutti i vari ritorni in WWE, Triple H deciderà di proporre un accordo anche a Bobby Fish, non necessariamente per inserirlo nel roster come lottatore, magari anche come allenatore al Performance Center, come è successo di recente con Santana Garrett, riassunta nel ruolo di coach.