Ex collega della NJPW accusa Brock Lesnar di grande egoismo



by ROBERTO TRENTA

Ex collega della NJPW accusa Brock Lesnar di grande egoismo

Nonostante gli stravolgimenti dovuti al clamoroso addio di Vince McMahon dalla WWE, la compagnia ha fatto un ottimo lavoro nelle ultime settimane. Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan come CEO, mentre Triple H è stato messo a capo del team creativo in toto.

Il 14 volte campione del mondo, ritiratosi dal wrestling lottato poco prima di WrestleMania 38, ha già dato il suo tocco creativo agli show e ha riportato in WWE diverse star che erano state rilasciate, come Dakota Kai, Karrion Kross e Dexter Lumis.

SummerSlam, il pay-per-view più importante dell’estate, è stato un successo su tutta la linea, specialmente grazie al main event che ha lasciato i fan di stucco. Il ‘Biggest Party of the Summer’, che è andato in scena meno di un mese fa al Nissan Stadium di Nashville, ha regalato emozioni e colpi di scena, con Brock Lesnar ha scioccato i fan presenti nell’arena, demolendo letteralmente il ring a bordo di un trattore agricolo come quelli che utilizza nel suo ranch canadese.

La Bestia sta vivendo uno dei momenti migliori di tutta la sua carriera e i suoi dissidi con il WWE Universe sembrano ormai un lontano ricordo, anche se ogni tanto riemerge qualche ricordo del suo passato, che fa chiaramente capire come Lesnar non si sia comportato sempre bene sui ring dove ha combattuto.

Hiroshi Tanahashi accusa Brock Lesnar di egoismo

In una lunga parte della sua biografia, per il sito NJPW1972.com, il leggendario atleta giapponese Hiroshi Tanahashi, ha voluto parlare del breve frangente nella quale lavorò ad inizio anni 2000 con Brock Lesnar, il quale divenne anche campione in NJPW, dopo la sua uscita di scena con la WWE.

In questo frangente, Tanahashi ha però rivelato di non aver mai visto nessuno così egoista come Lesnar, affermando:

"Tecnico, credo. Sarebbe dovuto esserlo almeno; di certo non potevi impostare un match sulla potenza pura.

Per essere brutalmente onesti, non avrei mai potuto affrontare nulla di quello che vedevo di Lesnar. Era tutto in un senso unico, un modo completamente egoista di fare wrestling. L'ho visto quando è venuto qui ad inizi anni 2000 e utilizzava le persone a senso unico, non riuscivate mai a vedere nulla dai suoi avversari. Non ho mai capito quale accordo avesse, per niente".

Njpw Brock Lesnar