Edge: "Ecco che nome avrei voluto ai miei inizi in WWE"

Nella sua ultima intervista, la Rated R Superstar ha voluto raccontare come mai si sia chiamato così sui ring della WWE

by Roberto Trenta
SHARE
Edge: "Ecco che nome avrei voluto ai miei inizi in WWE"

Nelle ultime settimane sono state trasmesse sugli schermi della WWE alcune vignette criptiche che, alla fine abbiamo capito fossero indirizzate al ritorno di Edge. Dopo essere stato estromesso dalla Judgment Day, stable che lui stesso aveva creato con un attacco degno dei migliori heel di sempre, il canadese sarebbe dovuto tornare con la vecchia gimmick da Rated R Superstar e così è stato.

Erano in molti ad aspettarsi una sua apparizione nella puntata di Monday Night Raw di qualche lunedì fa, trasmessa da un Madison Square Garden andato Sold Out, ma così non è stato. Ad avvalorare queste ipotesi ci aveva pensato anche PWInsider, il quale di recente aveva svelato come sia Edge, sia la moglie Beth Phoenix, sarebbero dovuti apparire durante la puntata.

I due erano anche pubblicizzati internamente per il weekend di SummerSlam, ma i piani sono cambiati dopo il ritiro di Vince McMahon dalla WWE, con il solo Edge che ha fatto il suo ritorno in solitaria nel più grande ppv dell'anno dopo Wrestlemania, andando ad attaccare Finn Balor e Damian Priest.

Edge rivela il perché del suo nome d'arte in WWE

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di Fox News, la Rated R Superstar della WWE ha raccontato che nome voleva avere sui ring della WWE e soprattutto perché scelse poi quello di Edge, dicendo:

"Sono arrivato alla fine con il nome di Edge, anche se avrei preferito farmi chiamare Adam Copeland (suo vero nome ndr), ma non funzionava così all'epoca, giusto? Don Callis ed io stavamo guidando e la stazione radio, eravamo ad Albany, era sempre 'Edge 1-0-qualcosa' e crescendo a Toronto, Edge 102 è sempre stata una delle mie stazioni preferite.

Io ero tipo 'Hmm, sarebbe un nome bello rock da sentire, Edge' Loro erano invece più incentrati su nomi tipo Rage, Riot e sapete, erano fine anni '90, giusto? Così pensai 'Edge, lo lancerò fuori così' Alla fine è qualcosa che posso accostare meglio al mio personaggio. E funzionò".

Edge
SHARE