Ric Flair: "Sono svenuto due volte nel mio ultimo match"



by   |  LETTURE 2026

Ric Flair: "Sono svenuto due volte nel mio ultimo match"

Il 31 luglio 2022, i fan hanno potuto ammirare Ric Flair sul ring insieme a suo genero Andrade "El Idolo" contro Jeff Jarrett e Jay Lethal, con il Nature Boy che è tornato sul ring alla veneranda età di 73 anni.

I quattro hanno dato vita ad un grande spettacolo a Nashville, la sera successiva a SummerSlam, andata in onda dalla stessa città. Diverse leggende del wrestling come The Undertaker, Mick Foley e Bret Hart hanno assistito all’ultimo match del Nature Boy.

Il 16 volte campione del mondo WWE e WCW e Andrade sono riusciti a portare a casa la vittoria mandando il pubblico in visibilio. Nonostante qualche momento di apprensione durante la contesa, Flair si è ripreso abbastanza in fretta e non ha riscontrato problemi fisici dopo il match.

I dottori lo hanno aspettato nello spogliatoio subito dopo la conclusione del match. Ric era esausto al termine della contesa, ma dopo essersi riposato ed essere stato controllato, ha detto che stava morendo di fame e che voleva mangiare qualcosa.

Dopo essersi ripreso, si è goduto il resto della serata a Nashville”, ha riferito Mike Johnson di PW Insider.

Ric Flair e gli svenimenti del suo ultimo match

Come diversi fan e diversi addetti ai lavori avranno visto durante il suo ultimo match, Ric Flair ha avuto dei momenti di difficoltà nella sua ultima contesa di Nashville, con il post-match che è stato molto preoccupante per lui, visto che l'atleta ormai ultrasettantenne non rispondeva alle domande di Andrade e non riusciva a rialzarsi.
Nel suo ultimo intervento rilasciato ai microfoni del suo To Be The Man podcast, il Nature Boy ha voluto parlare degli svenimenti avvenuti nel suo match, dicendo:

"L'idea era quella di farmi dare il tag e poi ho strisciato.

Ma avevo in mano tutto e le persone se ne sono accorte. Penso tutti l'abbiano visto. Ho strisciato fino lì, ho coperto, uno, salvataggio. Poi ad un certo punto, è arrivato con la chitarra. Sapete, bingo. Quando sono andato giù, sono svenuto nuovamente.

Ero appena svenuto e Manny diceva 'Signore, vi dovete alzare' Ho avuto un tirapugni. 'Signore, vi dovete alzare' Okay, quindi mi sono alzato e sapevo dove eravamo e avevo capito che eravamo a casa. Ma giuro su Dio, due volte in un match, sono andato completamente fuori, privo di sensi"