CM Punk parla del suo infortunio: “Sto imparando a camminare di nuovo”



by   |  LETTURE 1079

CM Punk parla del suo infortunio: “Sto imparando a camminare di nuovo”

Durante un’intervista con Skewed and Reviewed Gareth Von Kallenbach al San Diego Comic-Con, dove diversi wrestler della AEW hanno partecipato a un panel, e Darby Allin è stato anche attaccato, CM Punk si è finalmente aperto riguardo il suo infortunio al piede che lo sta tenendo lontano dai ring della compagnia di Tony Khan.

Il wrestler, dopo aver riscontrato questo problema, si è operato ed è andato tutto bene, ma ora sta ovviamente facendo riabilitazione e ha raccontato con queste parole la sua esperienza: "Sta guarendo. Non è guarito. 

Sembra che stia bruciando ogni giorno, in parte probabilmente a causa di quanto, sai, ieri io sia stato in piedi tutto il giorno. Non indosso lo stivale, ma soprattutto perché voglio che la gente riconosca che non li voglio vicino al mio piede. 

Sto lavorando duramente per tornare; È solo, è un infortunio di m*rda sai, non essere in grado di camminare e tipo, il mio polpaccio da quel lato mi ha tipo abbandonato quindi sto imparando a camminare di nuovo ed è fottutamente frustrante, ma sto meglio di quanto non stessi ieri, starò meglio domani, e spero di vedervi presto.”

L’aggiornamento di Tony Khan

Durante la conferenza stampa post-show della Ring of Honor Death Before Dishonor, Tony Khan aveva dato un suo personale aggiornamento su questa situazione.

"Sta facendo bene nel suo recupero. Era al San Diego Comic-Con oggi. Non ho visto il suo panel, ovviamente abbiamo visto che Bryan Danielson ha annunciato il suo ritorno lì. Non so esattamente cosa Punk abbia detto al panel ma so che sta facendo bene nel suo recupero. Non voglio che sia rivelato nulla di quello che ha detto al Comic-Con, ma sta andando bene.

Non è indietro nel suo recupero. Non vorrei calpestare nulla di quello che sta facendo, ma non ho parlato con lui da quando ha fatto il panel. Ma entrando nel panel, è sui binari giusti e non vediamo l'ora di un grande incontro di unificazione quando tornerà, chiunque sia il campione ad interim [al momento è Jon Moxley ndr.].”