Goldberg: "Non ho fatto cambiare il risultato del match contro Wyatt"

Da Man torna a parlare del match avuto contro Wyatt a Super ShowDown

by Gabriele Marsella
SHARE
Goldberg: "Non ho fatto cambiare il risultato del match contro Wyatt"

Goldberg viene considerato uno dei più forti e devastanti wrestler nella storia del pro wrestling. Una forza della natura, che con una spear poteva veramente spezzare in due una persona oppure poteva sollevare wrestler veramente difficili da sollevare, come ad esempio The Big Show.

Dopo aver lasciato la WWE nel 2004, è poi tornato 12 anni più tardi ottenendo varie run per l’Universal Championship e venendo poi inserito nella Hall of Fame classe 2018.

Il finale del match contro Wyatt cambiato all'ultimo

Intervistato da SHAK Wrestling, Da Man è tornato su un particolare episodio accaduto in una delle run per il titolo Universal, ovvero il match contro Bray Wyatt avvenuto a Super ShowDown, dove Goldberg vinse a sorpresa il titolo: “Mettiamola così. Non ho mai detto nulla che non fosse vero nel mondo del wrestling. Sono un talento e faccio quello che il capo mi dice di fare. Sono arrivato in Arabia Saudita sapendo che avrei perso quel match. Poi, all’improvviso, tutto è cambiato e il finale era diverso, ovvero avrei vinto. A differenza di ciò che gira in giro, non sono stato io a chiedere questo cambiamento poiché la considero una mossa estremamente egoista da fare. Poi, non si tratterebbe di business ma di me stesso.”

La questione del Part-Time

Dunque, l’ex WCW Champion ci ha tenuto a sminuire le voci che giravano su di lui che sostenevano che avesse sabotato apposta Wyatt e aggiunge: “Sono un part-timer, chi diavolo sono per entrare nella stanza del capo e chiedere qualsiasi cosa? Davvero, non sono cosi.

La gratidudine nei confronti di Vince McMahon

Continua il discorso ringraziando Vince McMahon: “ Vince mi ha dato tutto, anche l’opportunità che forse non avrei meritato in passato. Devo quasi tutto a quell’uomo."

 

La WCW e la particolare richiesta

I ricordi della WCW e il cambiamento del finale del match contro Wyatt a Riad: “Non ho mai dato il mio dissenso per mandare qualcuno over. Forse in WCW non ero d’accordo di elevare lo stato di Jericho o qualcosa del genere. Si ricordo bene, non pensavo che fosse giunto il momento per il mio personaggio di essere coinvolto in qualche storia divertente. Ma mai in vita mia avrei costretto a far cambiare quel finale del match contro The Fiend, assolutamente no. Mi piacerebbe incontrare di persona Bray Wyatt e assicurarmi che non creda assolutamente a queste voci infondate sul mio conto e sul fatto che abbia costretto a cambiare il finale del nostro scontro sul ring. Questa è la prima volta che sono stato effettivamente in grado di difendermi da ciò che è successo in quella situazione.”

Goldberg
SHARE