Ex volto noto della WWE: "Ho smesso di fumare erba per rispetto verso Vince McMahon"

Dopo anni dal suo ultimo incarico sui teleschermi della compagnia dei McMahon, l'ex General Manager di Smackdown rivela un grande passo fatto nella sua vita personale

by Roberto Trenta
SHARE
Ex volto noto della WWE: "Ho smesso di fumare erba per rispetto verso Vince McMahon"

Nel corso degli anni, in WWE sono passati i personaggi più disparati, dagli atleti ai manager agli official della compagnia, fino ai road agent, gli arbitri e i General Manager. Tutte queste figure, in un modo o nell'altro fanno parte del grandissimo organigramma che ha la federazione di Stamford on-screen, con altri numerosi professionisti che invece agiscono nell'ombra e non vengono mai messi davanti alle telecamere, come diversi dirigenti, i writer, i booker e diversi altri importantissimi ingranaggi della ruota chiamata WWE.

Tra i vari personaggi che hanno ricoperto diversi ruoli, troviamo anche Teddy Long, ex manager, arbitro e General Manager della WWE, divenuto molto famoso quando era alla guida di Friday Night Smackdown come GM, con una delle sue "fissazioni" da capo dello show blu, che era quella di creare tag team match dal nulla o di punire i wrestler indisciplinati con un match contro The Undertaker, con tali scenette che sono finite con gli anni per essere delle vere e proprie meme.
Alla fine della sua carriera, Teddy Long è divenuto orgogliosamente anche un WWE Hall of Famer, con l'ex GM che ha anche ricoperto occasionalmente lo stesso ruolo in alcune puntate speciali di Monday Night Raw e di Friday Night Smackdown,

Teddy Long e lo stop alla marijuana dedicato a Vince McMahon

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di The Wrestling Inc Daily, l'ex GM dello show blu ha voluto rivelare come decise di smettere di fumare marijuana e prodotti derivanti dalla cannabis, per rispetto nei confronti del Chairman della WWE, Vince McMahon, con l'ex arbitro e manager che ha infatti affermato:

"Ho detto 'Hey amico, il mio lavoro è più importante quindi non voglio che Vince si infastidisca.

Quell'uomo mi ha dato l'opportunità della vita e la ragione per cui sono qui dove sono arrivato oggi è proprio grazie a Vince. Quindi, ho smesso, magari tipo un anno. Smisi per un lungo periodo. Quello che mi fece ricominciare, amico, penso fosse il fatto che stavo andando in crisi.

Sono stato on the road per oltre 25 anni della mia vita... credo che fossi molto stressato, così io e Mike Chioda ricominciammo piano piano a fumare di nuovo". Quello del fumare marijuana nel mondo del pro-wrestling e anche in WWE è una prassi molto diffusa, della quale ne hanno parlato in passato anche grandi nomi come Rob Van Dam, Randy Orton o Matt Riddle, con tutti questi atleti che venivano puntualmente multati dalla federazione per questo abuso, ma che continuavano comunque a farne uso.

Vince Mcmahon Smackdown
SHARE