Dutch Mantell: "Lo schiaffo di Will Smith era stato preparato a tavolino"

Il mondo intero è rimasto scioccato dallo schiaffo rifilato da Will Smith a Chris Rock

by Simone Brugnoli
SHARE
Dutch Mantell: "Lo schiaffo di Will Smith era stato preparato a tavolino"

Il mondo intero è rimasto scioccato dallo schiaffo rifilato da Will Smith a Chris Rock durante la 94ma edizione degli Academy Awards. Nel corso della serata, Rock ha fatto una battuta di cattivo gusto su Jada Pinkett Smith, moglie di Will, che ha visto cadere la maggior parte dei suoi capelli a causa dell’alopecia.

Smith, che si è aggiudicato l’Oscar come migliore attore protagonista, si è alzato improvvisamente dalla poltrona e ha sferrato un sonoro ceffone al presentatore della kermesse. Interpellato dalla polizia di Los Angeles, Chris ha detto che non intende sporgere denuncia contro il collega.

Secondo l’ex manager della WWE Dutch Mantell, questo clamoroso incidente sarebbe stato preparato a tavolino.

Il parere di Dutch Mantell

“Volete la mia opinione? Lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock era stato concordato.

Tutte le persone sono rimaste a bocca aperta, ma non bisogna dimenticare che sono attori. L’atteggiamento di Chris non mi sembrava quello di uno che aveva appena ricevuto uno schiaffone” – ha scritto Mantell su Twitter.

Ritornando al wrestling, Dutch ha commentato la notizia del ritiro di Triple H: “Siamo ovviamente tutti dispiaciuti che una leggenda del suo calibro si ritiri dal wrestling. Tuttavia, dobbiamo andare tutti in pensione prima o poi.

Ho ascoltato con grande attenzione l’intervista che ha rilasciato a Stephen A. Smith, in cui ha detto esplicitamente di aver rischiato di morire. Quando è arrivato in ospedale, le sue condizioni erano abbastanza delicate.

Se l’è vista davvero brutta, non so se mi spiego. Sono felice che i medici abbiano individuato il problema e sia andato tutto per il meglio. Se avesse disputato un altro match, sarebbe potuto morire sul ring”.

Mantell si è poi scagliato contro Ridge Holland: “Non è così sorprendente che Big E si sia infortunato durante una sequenza con lui. Holland non ha il talento necessario per essere nel posto in cui si trova adesso.

Mi dispiace essere così duro, ma Ridge non è all’altezza di questi palcoscenici. Non so cosa la dirigenza abbia visto in lui, non è nemmeno così bravo al microfono."

Dutch Mantell
SHARE