The Undertaker parla del possibile ritorno in WWE per Wrestlemania



by   |  LETTURE 1330

The Undertaker parla del possibile ritorno in WWE per Wrestlemania

The Undertaker rappresenta una delle più grandi leggende che abbiano mai calcato il ring della WWE ed ancora oggi i fan del WWE Universe non si sono rassegnati al fatto che 'il Becchino' abbia ufficialmente detto addio al wrestling.

Dopo i rumors che lo volevano partecipare in qualche modo a Crown Jewel in Arabia Saudita ed i vari rumors che ci hanno accompagnato in questi mesi è stato lo stesso Deadman a dire la sua nel corso di un'intervista ai microfoni del noto Dallas Morning News.

The Undertaker e le parole su Wrestlemania

La prossima edizione di Wrestlemania, sarà Wrestlemania 38, si terrà in due serate in Texas, stato Natale di Taker e vedremo l'evento all'AT&T Stadium.

L'ultima volta che questo stadio ospito' Wrestlemania fu in occasione di Wrestlemania 32 e dopo diversi anni c'è ancora curiosità se ci sarà o no la presenza dell'ex campione.

The Undertaker ha risposto a questa domanda facendo, ancora una volta, luce sul suo futuro.

Ecco le sue dichiarazioni:

"Penso che nella mia testa vorrei ancora prepararmi come nulla fosse a Wrestlemania, soprattutto qui all'AT&T Stadium. Ma ormai è chiaro che non sono più in grado fisicamente di potermi esibire ad un livello alto.

Voglio dire, potrei uscire e fare sicuramente un match ma sicuramente poi non potrei dare alle persone quello che vogliono, quello che si aspettano a questo punto. Quando vedi The Undertaker paghi per vedere un grande show e in questo momento non posso dare ciò alle persone, fisicamente non posso soddisdsre le loro aspettative.

La passione è ancora li, quella c'è sempre e penso ci sarà sempre ma ora il mio tempo è finito. La mia carriera è finita, sono cose che capitano nel wrestling anche se in WWE non si sa mai.

Adesso tocca ai giovani, devono essere loro a farsi avanti ed a governare in WWE, devono essere loro a condurci verso questo show"

Nel corso dell'intervista Taker ha inoltre spiegato di gradire la scelta della WWE di dividere uno show come Wrestlemania in due serate.