Brandi Rhodes ha una speranza per la AEW



by   |  LETTURE 1640

Brandi Rhodes ha una speranza per la AEW

Ci ricordiamo tutti di Total Divas vero? Show targato WWE che è andato in onda a partire dal 2013 e che ci ha narrato delle avventure dentro e fuori dal ring delle donne che lavoravano e lavorano nella compagnia.

A luglio ne aveva parlato anche la rientrante Eva Marie, analizzando una cosa davvero molto importante sulle statistiche e il business della WWE, dicendo: “Ha aperto così tanti occhi a più donne per diventare fan della WWE. […] È arrivato Total Divas, e ora all'improvviso [le donne] guardano Raw e Smackdown. È stato davvero dove tutta l'evoluzione delle donne e del wrestling femminile è iniziata”.

Ma forse Total Divas non sarà il solo show ad avere questo potere sul pubblico femminile che potrebbe avvicinarsi anche alla AEW grazie ad un altro show che debutterà a breve.

Rhodes To The Top

"Rhodes To The Top" è il nuovo reality show con protagonisti Cody Rhodes e sua moglie Brandi Rhodes che da qualche mese, precisamente a giugno, ha dato alla luce la piccola Liberty Iris. 

Da poco è uscita la notizia del fatto che la AEW fa ottimi ascolti, ma quello che manca è il pubblico femminile, che non sembra tanto preso da quello che accade settimanalmente a Dynamite e Rampage.

Intervistata da TSC News, Brandi ha detto: "Ho visto alcune recenti discussioni sui media e sui social media sulla demografica femminile quando si tratta di wrestling. È un importante parte demografica che non viene sfruttata. Questo è un settore in cui penso che la AEW stia cercando di rafforzarsi. 

Quando lo guardate questo è un reality tv. Le donne guardano i reality tv […] La speranza è, naturalmente, che avremo alcune donne che guardano il programma che sono solo curiose, forse hanno guardato il wrestling da bambine e non lo hanno più guardato per diverso tempo o forse i loro figli guardano il wrestling e loro non lo guardano davvero.

Forse questa è l'opportunità per loro di vedere un po' di più o di essere investite in alcuni dei nostri personaggi nello show e sintonizzarsi su Dynamite o Rampage per la prima volta ed esserne catturate. Questa è la speranza.”

Ma la vera domanda è: c’è davvero bisogno di un reality show per fare tutto ciò, o la AEW deve investire di più nel wrestling ogni settimana? La riposta potrebbe essere nel nostro recente Bank Statement “Donne tra le corde della AEW”.