Jim Ross: "Christian non ha mai avuto il carisma di Edge"



by   |  LETTURE 1630

Jim Ross: "Christian non ha mai avuto il carisma di Edge"

Edge e Christian hanno formato una delle coppie più spettacolari nella storia moderna della WWE, avendo vinto il Tag Team Championship per ben sette volte a cavallo tra l’aprile del 2000 e l’aprile dell’anno successivo.

Entrambe le superstar hanno ottenuto anche diversi riconoscimenti a livello individuale, soprattutto Edge, che è diventato un 11 volte campione del mondo (Christian si è limitato invece a due titoli mondiali).

Dopo svariati anni di assenza dal ring a causa degli infortuni, Edge e Christian sono tornati in azione rispettivamente nel gennaio 2020 e nel gennaio 2021. Il primo milita attualmente nel roster di SmackDown, mentre il secondo lavora per AEW e IMPACT Wrestling.

Christian ha recentemente preso parte ad ‘AEW All Out’, in cui ha affrontato l’AEW World Champion Kenny Omega in una contesa all’ultimo sangue. Edge si è fatto notare soprattutto a WrestleMania 37, dove ha incrociato Daniel Bryan e Roman Reigns.

Durante l’ultimo episodio di ‘Grilling JR’, il WWE Hall of Famer Jim Ross ha analizzato nel dettaglio l’impatto di Edge e Christian su questo business.

Jim Ross parla di Edge e Christian

“Ho sempre pensato che Edge sarebbe diventato un campione di primissimo livello, dato che riusciva ad instaurare una connessione con i fan a dir poco notevole.

Per quanto riguarda Christian, è sempre stato chiaro che fosse il numero due in quella coppia. Sono stato felice che ad entrambi sia stata data la chance di crescere individualmente e di fare strada in WWE, ma non ho mai avuto dubbi sul fatto che Edge avrebbe riscosso un successo maggiore.

Questo non significa che Christian non abbia avuto un’ottima carriera” – ha spiegato JR. Ross è sempre stato un grande estimatore di Christian: “Il suo match contro Kenny Omega in All Elite Wrestling è stato eccezionale.

È ancora uno straordinario performer, oltre ad essere sempre stato un lavoratore instancabile. Semplicemente non aveva il carisma e la personalità magnetica di Edge. Christian ne era consapevole e si è adeguato con intelligenza. Ora ha deciso di rimettersi in gioco con una programmazione che sa di poter gestire”.