Dutch Mantell: "Ric Flair si è comportato in quel modo orribile per anni e anni"



by   |  LETTURE 2243

Dutch Mantell: "Ric Flair si è comportato in quel modo orribile per anni e anni"

L’ultimo episodio di ‘Dark Side of the Ring’, la serie di mini-documentari che esplora i retroscena più controversi nel mondo del wrestling, ha fatto decisamente scalpore. In questa puntata si è discusso soprattutto del ‘Plane Ride From Hell’, un viaggio aereo assurdo compiuto da un gruppo di wrestler, fra i quali c’era anche il leggendario Ric Flair.

Quest’ultimo ha avuto dei comportamenti inappropriati e molesti nei confronti di una hostess, che già in passato aveva denunciato l’accaduto. Come se ciò non bastasse, l’ex superstar della WWE Tommy Dreamer ha cercato di difendere il gesto del ‘Nature Boy’ definendolo un semplice scherzo e accusando palesemente la donna di essere una bugiarda.

Le conseguenze di tali rivelazioni sono arrivate nel giro di pochissimo tempo. ‘CarShield’ ha messo in pausa la sua collaborazione con Ric Flair, mentre Dreamer è stato sospeso da IMPACT Wrestling senza alcuna esitazione.

Interrogato sull’argomento da Sportskeeda, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha criticato duramente le azioni del 16 volte campione del mondo.

Dutch Mantell si scaglia contro Ric Flair

“Dire che Ric Flair sia stato irrispettoso è usare un eufemismo.

Non farei mai cose del genere e non vorrei che nessuno si comportasse con me in quella maniera. Non c’era nulla di divertente in quello che abbiamo ascoltato. La gente deve rendersi conto che Flair ha agito in quel modo per anni e anni, non vi passi per la testa che sia stato un caso isolato.

Sono rimasto sorpreso quando ho visto così tante persone a bocca aperta per l’incredulità. Voglio anche sottolineare che Ric Flair non era certo l’unico a comportarsi male a quei tempi. Non farò nomi in questa sede, ma gli addetti ai lavori sanno benissimo di chi sto parlando” – ha dichiarato Mantell.

Dutch ha poi effettuato una comparazione tra AEW e WWE: “I ragazzi di AEW sono più rilassati, non sembrano avere tutta quella pressione addosso che circonda gli atleti WWE. Vince McMahon desidera che la maggior parte delle cose siano scritte alla lettera e ha poca fiducia nei suoi talenti. In All Elite Wrestling accade esattamente l’opposto”.