Ex star WWE: "Una rissa in un bar mi ha impedito di affrontare The Undertaker"



by   |  LETTURE 5238

Ex star WWE: "Una rissa in un bar mi ha impedito di affrontare The Undertaker"

The Undertaker è sicuramente uno dei wrestler più leggendari ad aver mai messo piede sul ring, avendo creato un personaggio iconico in WWE che lo ha accompagnato durante i suoi 30 anni di carriera. Il ‘Deadman’ è stato protagonista di innumerevoli storyline e battaglie memorabili, tanto da aver contribuito ad accrescere la popolarità di questo business anche al di fuori dei confini statunitensi.

La lunghissima epopea del Becchino è giunta al termine lo scorso anno alle Survivor Series, dopo aver ricevuto uno splendido omaggio da amici e colleghi. A meno di clamorose e improbabili sorprese, il suo ultimo incontro resterà lo spettacolare ‘Boneyard Match’ contro AJ Styles a WrestleMania 36.

Nel corso degli anni trascorsi a Stamford, sono stati tantissimi gli atleti che hanno avuto l’onore di misurarsi con il ‘Phenom’. Kevin Fertig, che in WWE era conosciuto come Kevin Thorn e soprattutto come Mordecai, aveva fatto breccia nel cuore dei fan di SmackDown nel lontano 2004.

Nonostante avesse raccolto vittorie prestigiose su star affermate come Scotty 2 Hotty e Hardcore Holly, il suo personaggio è stato misteriosamente abbandonato sul più bello. In una recente intervista concessa a Sportskeeda, Fertig ha spiegato di come una rissa in un bar gli abbia impedito di lavorare con The Undertaker.

Mordecai ammette le sue colpe

“Avrei dovuto iniziare una faida con The Undertaker e Eddie Guerrero, era il momento migliore di tutta la mia carriera” – ha ricordato Fertig. “Avrei dovuto fare un sacco di cose che mi avrebbero proiettato ancora più in alto nella scala gerarchica della WWE.

Purtroppo ho finito per fare l’idiota, sono stato coinvolto in una rissa in un bar e il mio stint è terminato in quel momento. Me ne sono fatto una ragione e ho cercato di trarre un insegnamento da quella brutta esperienza.

Se la storyline con Undertaker fosse andata per il verso giusto, ci saremmo potuti affrontare nel main event di WrestleMania. Quando hai 20 anni, non hai il senso degli affari e non ti rendi conto delle tue azioni. Ora farei tutto diversamente” – ha aggiunto.