Tessa Blanchard è considerata pericolosa per diverse compagnie



by   |  LETTURE 4232

Tessa Blanchard è considerata pericolosa per diverse compagnie

L’ultima volta che abbiamo visto Tessa Blanchard è quando la wrestler era parte del roster di IMPACT Wrestling, quando è riuscita anche a dominare la divisione maschile oltre che quella femminile. Di recente invece, era uscita la notizia che la NWA si era messa in contatto con lei quest’estate, ma non si sa se le due parti effettivamente hanno raggiunto un accordo per poter mettere sotto contratto la donna.

Ma ci sono potenzialmente altre compagnie disposte a proporre un accordo a Tessa per poter arricchire il proprio roster femminile?

Le compagnie non la vogliono 

All’inizio del 2020 la figlia di Tully Blanchard era finita in mezzo ad una polemica per niente leggera, ovvero è stata accusata di aver maltrattato alcune sue colleghe e aver utilizzato la N-Word.

Queste accuse hanno sicuramente messo in bilico la carriera di Tessa che da quando è stata rilasciata da IMPACT è sparita dagli schermi dei fans di wrestling e non ha lanciato alcun segnale per un possibile approdo in un’altra compagnia.

Cassidy Haynes di Bodyslam.net ha riportato che il nome di Tessa è uscito fuori mentre stava parlando con alcune sue fonti. È stato infatti fatto sapere che la AEW e la WWE non sono per nulla interessate alla lottatrice.

Queste le parole riportate: “Mi è stato detto che non ci sono piani per lei di apparire in WWE, NXT o AEW. Una fonte ha aggiunto, ‘Lei è nucleare. Nessuno la vuole vicino.” Mi è stato anche detto qualche mese fa, mentre parlavo con un importante promoter indipendente che, quando il suo nome è venuto fuori, ha detto, "Devo stare lontano, lei è nucleare in questo momento.”

Quindi in questo momento nessuna compagnia vuole assumersi la responsabilità di mettere sotto contratto la donna perché rischia di creare seri problemi nello spogliatoio e danneggiare l’immagine del prodotto, anche se non sarebbe la prima e l’ultima a farlo. 

Durante All Out, l'ultimo ppv della AEW, ci sono stati anche alcuni cori che dicevano "Vogliamo Tessa" e altri in risposta "No non la vogliamo."