Sheamus: "Triple H mi ha dato un consiglio che non dimenticherò mai"



by   |  LETTURE 3179

Sheamus: "Triple H mi ha dato un consiglio che non dimenticherò mai"

Sheamus si è reso autore di un ottimo 2021 fino a questo momento, essendosi ormai affermato come uno dei migliori heel in circolazione a Monday Night Raw. La superstar irlandese è stata coinvolta in una faida accesissima con Damian Priest, che ha raggiunto il suo culmine nel pay-per-view SummerSlam.

Proprio quando il suo ritiro dal wrestling sembrava imminente a causa dei gravi infortuni, Sheamus ha trovato la forza per rialzarsi e dare inizio ad una nuova splendente fase della sua avventura in WWE. Durante una lunga intervista a Sportskeeda realizzata qualche giorno prima di SummerSlam, il quattro volte WWE Champion ha rivelato un consiglio che gli è stato dato da Triple H ormai diversi anni fa.

The Game si è allontanato progressivamente dal ring negli ultimi tempi, dedicandosi con grande successo al suo ruolo dirigenziale e alla veemente ascesa di NXT.

Sheamus ha ritrovato il sorriso

“Mi sto divertendo molto in questa fase della mia carriera” – ha esordito Sheamus.

“Non avevo mai raggiunto questo picco di divertimento nei miei anni precedenti in WWE. Ritengo che la ragione principale dietro a questo cambiamento sia rappresentata dal fatto che adesso sono molto più rilassato.

Ricordo di aver parlato a lungo contro Triple H alcuni anni fa. Lui mi ha detto che era necessario che scoprissi me stesso e quali fossero i miei obiettivi, soltanto così avrei potuto dare un nuovo slancio alla mia carriera.

Per un lasso di tempo abbastanza lungo, avevo cercato di trasmettere un’immagine di me stesso diversa da ciò che realmente ero. Le stelle si sono allineate perfettamente negli ultimi dodici mesi, infatti mi sto godendo ogni singolo momento sul ring” – ha raccontato.

Sheamus ha un desiderio per la prossima edizione di WrestleMania (che sarà la numero 38): “Mi piacerebbe lottare con Drew McIntyre in uno stadio pieno di gente. La faida che abbiamo avuto in passato è stata grandiosa, ma non siamo riusciti a farla culminare a WrestleMania.

Magari nella prossima edizione ci verrà concessa questa possibilità, sono sicuro che il WWE Universe ne sarebbe entusiasta”.