Goldberg: "Non volevo che la mia famiglia fosse coinvolta nel wrestling"



by   |  LETTURE 2244

Goldberg: "Non volevo che la mia famiglia fosse coinvolta nel wrestling"

Goldberg ha fatto il suo ennesimo ritorno in WWE durante la puntata di Raw successiva a Money in the Bank. Quest’ultimo ha iniziato una faida con l’attuale campione WWE Bobby Lashley, che culminerà a SummerSlam fra un paio di giorni.

Bill avrà dunque un’altra possibilità di aggiudicarsi il titolo dopo che non c’era riuscito all’inizio del 2021 contro Drew McIntyre alla Royal Rumble. Se dovesse portare a casa la vittoria, Goldberg diventerebbe l’unica superstar nella storia ad aver detenuto il WWE Championship, il World Heavyweight Championship e la cintura di campione Universale.

Nel corso dell’ultima edizione di ‘WWE The Bump’, gli è stato chiesto di approfondire il coinvolgimento della sua famiglia nell'accesa storyline con Lashley. Il figlio di Goldberg, Gage, è stato infatti preso di mira da MVP a Raw circa una settimana fa.

I fan lo avevano visto apparire davanti alle telecamere già alle Survivor Series 2016, quando fu chiamato sul ring da Goldberg per festeggiare il suo successo ai danni di Brock Lesnar.

Goldberg a caccia dell'impresa a SummerSlam

“Come padre di famiglia, è una della cose più belle che mi potessero accadere” – ha esordito Bill.

“Non era mai stato un mio obiettivo coinvolgere la mia famiglia nel mio lavoro, avevo il timore di ripercussioni o altro. Tutti sanno che la mia famiglia è uno dei motivi che mi hanno spinto a tornare sul ring.

Mio figlio e mia moglie non mi avevano mai visto lottare, anzi mia moglie non sapeva nemmeno chi diavolo fossi quando ci siamo incontrati per la prima volta” – ha raccontato. Goldberg ha spesso belle parole anche per il suo rivale Bobby Lashley: “È sicuramente un degno avversario, non posso negarlo.

Per certi versi, noto una somiglianza evidente fra i nostri stili di combattimento. Ha un repertorio di mosse davvero esteso ed è giustamente il campione WWE in questo momento. Dovrò stare molto attento ed evitare di distrarmi, altrimenti rischierei di subire la sua devastante Spear”.

La superstar più anziana ad aver mai detenuto il titolo WWE è attualmente Vince McMahon, che riuscì in quest’impresa nel 1999 a 54 anni e 21 giorni.