Booker T: "Tanti odiano Goldberg perché vorrebbero essere al suo posto"



by   |  LETTURE 1581

Booker T: "Tanti odiano Goldberg perché vorrebbero essere al suo posto"

Goldberg ha recentemente fatto il suo clamoroso ritorno durante l’episodio di Monday Night Raw successivo a Money in the Bank. L’ex campione del mondo ha dato inizio ad una faida con Bobby Lashley che porterà fino a SummerSlam, l’evento più prestigioso di tutta l’estate.

Non sono certo rassicuranti le notizie circolate negli ultimi giorni. A causa del peggioramento della situazione sanitaria in Nevada, non si esclude la possibilità di annullare i grandi eventi di massa. Ricordiamo che SummerSlam andrà in scena a Las Vegas il 21 agosto prossimo.

Goldberg ha un contratto che lo lega alla WWE fino al 2023, in cui è previsto che disputi due match all’anno. L’Hall of Famer aveva già affrontato Drew McIntyre all’inizio del 2021 in occasione del pay-per-view Royal Rumble.

Nel corso dell’ultima edizione del suo podcast ‘Hall of Fame’, Booker T ne ha approfittato per difendere Bill dalle recenti critiche. Rene Dupree lo aveva infatti accusato di non comportarsi in maniera corretta verso gli altri atleti e di essere pericoloso sul ring.

Booker T difende Goldberg

“Se fossi un giovane ragazzo nello spogliatoio e vedessi Goldberg che torna in WWE ogni tanto e riceve una spinta enorme dalla dirigenza, oltre ad essere già milionario, non sapete quanto sarei invidioso.

Tutti vorrebbero essere come lui, questa è la verità. È chiaro che Bill non dedica al wrestling lo stesso tempo e impegno delle superstar che si sbattono ogni singolo giorno della settimana. È un fatto innegabile, ma non per questo si è autorizzati ad odiarlo.

Ognuno di noi sogna di finire nella sua stessa posizione un giorno. A me per primo sarebbe piaciuto fare come lui” – ha ammesso Booker T. “Per quanto riguarda la sua pericolosità sul ring, è un discorso vecchio che torna fuori periodicamente.

È poco coerente uscirsene dopo così tanto tempo e sparare accuse contro di lui. Magari la WWE è veramente disperata a puntare ancora su uno come lui, ma ribadisco che tutti i wrestler del mondo farebbero carte false per trovarsi al suo posto” – ha chiosato il due volte Hall of Famer.