Roman Reigns: "Ecco cosa ho capito quando è esplosa la pandemia"



by   |  LETTURE 1259

Roman Reigns: "Ecco cosa ho capito quando è esplosa la pandemia"

Lo scorso anno, Roman Reigns si è preso un periodo di stop dalla WWE in concomitanza con lo scoppio della pandemia globale. Fece grande scalpore la sua assenza a WrestleMania 36, il pay-per-view più importante del calendario, che fu diviso in due serate per rendere ancora più accattivante l’andamento dello show.

L’ex membro dello Shield ha poi fatto il suo ritorno a SummerSlam, dove ha mostrato un lato inedito del suo personaggio. A partire da quel momento, il ‘Tribal Chief’ ha vissuto forse il miglior momento di tutta la sua carriera, riscuotendo anche l’apprezzamento del WWE Universe grazie ad un turn heel tanto scioccante quanto auspicato.

Sono in molti a ritenere che l’assenza di pubblico dal vivo lo abbia aiutato a sviluppare meglio la narrativa del suo personaggio, togliendogli quel pizzico di pressione che spesso fa la differenza in negativo. In una recente intervista a ‘Forbes’, l’attuale Universal Champion ha esternato le sensazioni che ha provato nell’ultimo anno e mezzo.

Roman Reigns sta vivendo il periodo migliore della sua carriera

“Il business è fatto di momenti” – ha esordito Reigns. “Il nostro lavoro è cercare di catturare questi momenti per elettrizzare il pubblico dal vivo nelle arene e negli stadi.

Non avere quella componente della performance a causa di tutte le restrizioni legate alla pandemia, mi ha fatto capire ancora di più l’importanza dei dettagli, delle sfumature della narrazione e di tutto ciò che contribuisce a rendere epico un segmento.

Il prodotto WWE è diverso dagli altri, non abbiamo una off-season – cioè un periodo di 3-5 mesi in cui possiamo riunirci intorno al tavolo e creare le storie. Il nostro business è in continua evoluzione e viene sviluppato in tempo reale.

È davvero importante poter contare su basi solide, in modo da creare una narrativa complessa, sofisticata e allo stesso tempo divertente” – ha aggiunto. La WWE si appresta a tornare ‘on the road’ dal 16 luglio, visto che l’imminente episodio di SmackDown si terrà al Toyota Center di Houston, in Texas.

Appena due giorni dopo lo show blu, Reigns sarà chiamato a difendere il suo titolo contro Edge a Money in the Bank.