Ex star WWE: "La vita non finisce quando si viene rilasciati da Vince McMahon"



by   |  LETTURE 1163

Ex star WWE: "La vita non finisce quando si viene rilasciati da Vince McMahon"

Pur avendo lavorato in WWE soltanto per un breve lasso di tempo, Zach Gowen è rimasto nel cuore di una miriade di appassionati. Il ragazzo, a cui era stata amputata una gamba da bambino, ha preso parte a diverse faide con superstar di altissimo profilo, anche se la più ricordata è senza dubbio quella che lo ha visto soccombere dinnanzi a Brock Lesnar.

Gowen è stato rilasciato dalla federazione di Stamford solo un anno dopo il suo esordio, che era avvenuto nel 2003, in seguito ad un infortunio che gli ha impedito di tornare davanti agli schermi televisivi. Le rescissioni e i rilasci non sono un fenomeno raro in WWE, specialmente da quando è iniziata l’era del COVID-19.

La compagnia di Vince McMahon ha rilasciato quasi 30 superstar soltanto nel 2021, inclusi nomi del calibro di Braun Strowman, Aleister Black e Lana. In una lunga intervista ai microfoni di Sportskeeda, Zach ha ricordato le circostanze che portarono al suo allontanamento dal wrestling.

La WWE ha rilasciato quasi 30 star solo nel 2021

“C’erano parecchie voci in giro che suggerivano di un mio imminente rilascio. Non posso dire di essere stato colto totalmente alla sprovvista” – ha ammesso Gowen.

“Le fondamenta che erano state gettate non erano abbastanza solide e non era facile gestire quell’ondata di successo alla mia età. Non si può incolpare la WWE per avermi rilasciato dopo soli 20 match, meno di un anno nel business del wrestling.

Non puoi biasimarli per avermi dato la chance di raccontare la mia storia e avermi concesso una piattaforma per connettermi con la gente. Non bisogna poi dimenticare che si tratta di un business, con tutte le conseguenze annesse.

Probabilmente non avevo lavorato abbastanza duramente per continuare a stare lì” – ha aggiunto. Non poteva mancare un consiglio agli atleti recentemente licenziati: “Forse non c’è mai stato un momento migliore per non avere un contratto che nel 2021.

Ci sono tantissimi modi per rimanere in contatto con il tuo pubblico e creare una connessione autentica. La vita non finisce quando vieni rilasciato dalla WWE”.