Eric Bischoff: "Vi spiego perché gli ascolti della WWE crollano ogni anno"



by   |  LETTURE 1618

Eric Bischoff: "Vi spiego perché gli ascolti della WWE crollano ogni anno"

La discussione relativa al calo degli ascolti che ha colpito sia la WWE che la All Elite Wrestling è un argomento che tiene banco fra gli appassionati di wrestling ormai da mesi. Nel corso dell’ultimo episodio di ’83 Weeks’, il WWE Hall of Famer Eric Bischoff ha dichiarato che aveva previsto questo drastico calo già diverso tempo fa.

Pur essendo riuscita nell’impresa di dar seguito agli show, anche la federazione di Stamford ha dovuto fare i conti con i durissimi effetti della pandemia globale. Vince McMahon e la sua dirigenza sono stati infatti costretti a rilasciare un gran numero di talenti e addetti ai lavori dietro le quinte, alcuni dei quali hanno portato i loro servigi in altre compagnie (AEW su tutte).

WWE e AEW stanno facendo i conti con un calo degli ascolti

“Penso che WWE SmackDown abbia perso circa 100.000 spettatori di media rispetto al suo pubblico abituale, anche a causa della concomitanza con la NBA” – ha esordito Bischoff.

“Ne abbiamo parlato diverse volte in questo podcast e io avevo previsto che sarebbe andata così già alcuni mesi fa. Succede ogni f*****o anno. Si tratta di un fenomeno prevedibile come il sorgere del sole.

I ratings scendono sempre in una percentuale costante verso aprile quando entra in vigore l’ora legale, il tempo si fa bello e le giornate si allungano, inducendo le persone ad uscire invece che restare a casa davanti alla TV.

Soprattutto dopo che la gente ha dovuto subire tutte le restrizioni legate al COVID per oltre un anno” – ha continuato. Secondo il parere di Eric, AEW dovrebbe aggiungere più segmenti comici alla sua programmazione.

“La All Elite Wrestling sta facendo un ottimo lavoro con l’integrazione di alcune leggende, ma è importante creare un bilanciamento solido con tutto il resto. Solo in questo modo tutto il pubblico verrà soddisfatto.

Non bisogna rivolgersi soltanto a quello spicchio di fan che sono rimasti legati ad una specifica epoca o stile di wrestling. Anche se non vorresti, ci sono sempre cose che hanno la priorità sul tuo prodotto. In questo momento abbiamo i Playoffs NBA”.