Ex star WWE rivela un divertente aneddoto su Vince McMahon



by   |  LETTURE 833

Ex star WWE rivela un divertente aneddoto su Vince McMahon

Aleister Black è stato vittima come tanti altri suoi colleghi dell’ondata di rilasci effettuati dalla WWE, obbligata ad ingenti tagli per far fronte alle durissime conseguenze della pandemia. Nonostante sia riuscita nell’impresa di dar seguito ai propri show, la federazione di Vince McMahon ha dovuto gestire l’assenza di pubblico nelle arene a causa delle rigide misure sanitarie.

Una fetta di spettatori è tornata giusto in tempo per WrestleMania 37, nella speranza che la vaccinazione riconduca alla normalità nel più breve tempo possibile. Aleister ha sorprendentemente fatto il suo debutto in All Elite Wrestling questa settimana con il ring name di Malakai Black, rendendosi protagonista di un segmento con Cody Rhodes e Road Rager.

Poco prima di essere allontanato dalla compagnia, Black aveva fatto il suo ritorno in WWE in un episodio di SmackDown ad aprile ponendo fine ad un’assenza di sette mesi. Intervistato da Johnny Christ durante lo show ‘Drinks With Johnny’, Aleister ha raccontato di aver fatto ascoltare a Vince McMahon la sua nuova musica di ingresso.

Aleister Black ha appena esordito in All Elite Wrestling

“Ricordo che mi sono seduto con Vince McMahon in ufficio e gli ho chiesto di ascoltare la mia nuova theme song. Pensavo che fosse davvero bellissima e che avrebbe riscosso un grande successo” – ha spiegato Black.

“Abbiamo iniziato a sentirla, ma lui non sembrava capire fino in fondo il valore di quella musica. Anzi, non aveva proprio capito di che c***o si trattasse. Non ne era molto convinto, ma alla fine mia ha lasciato strada libera avendo 76 anni e non essendo al passo con i tempi.

Mi hanno dato l’okay, ma per qualche motivo l’accordo non è stato raggiunto. Credo che la WWE fosse preoccupata perché in passato avevano avuto disavventure utilizzando fonti esterne. Può sempre accadere che qualcuno se ne esca fuori e pretenda i diritti d’autore o cose del genere.

Da lì scaturiscono cause legali, problemi di varia natura, ecco perché si è deciso di mollare la presa. Li capisco per certi versi” – ha concluso.