Qual è l'impatto di Shawn Michaels nel backstage WWE? Ecco la risposta



by   |  LETTURE 827

Qual è l'impatto di Shawn Michaels nel backstage WWE? Ecco la risposta

Shawn Michaels ha iniziato a lavorare nel backstage della WWE qualche anno fa, diventando in tempi brevi una delle figure di riferimento per le giovani superstar di NXT. HBK è stato uno dei performer più tecnici e vincenti di ogni epoca, anche se non tutti i colleghi ne hanno apprezzato il carattere (specialmente nelle fasi iniziali della sua carriera).

L’ex campione del mondo è anche un mentore efficace che non esita a condividere le sue innumerevoli conoscenze su questo business. Nel corso di un’intervista esclusiva ai microfoni di Sportskeeda, i Bollywood Boyz – vale a dire la coppia formata da Gurv e Harv Sihra – hanno discusso proprio del sostegno ricevuto da Michaels ai tempi della loro storyline con Jinder Mahal.

Shawn li ha infatti esortati a farsi valere in qualsiasi momento sul ring, anche se gli era stato assegnato un ruolo di secondo piano nella vicenda.

HBK ha assunto il ruolo di mentore negli ultimi anni

“Si trattava comunque di una grossa opportunità, giusto? Ricordo di aver parlato con Shawn Michaels poco prima che andassimo in tour a tempo pieno e lui ci disse che eravamo una parte importante in tutta la faccenda che riguardava Jinder Mahal.

Mi vengono in mente le sue esatte parole: ‘Se ricevete un colpo durante lo show, assicuratevi che sia un urto che le persone ricordino.' Penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro in fin dei conti. Se guardate Backlash e Money in the Bank, non si può negare che abbiamo avuto parecchie opportunità per metterci in mostra” – ha raccontato Harv Sihra.

I Bollywood Boyz hanno vinto il titolo 24/7 in nove diverse occasioni nel corso della loro lunga faida con R-Truth nel 2019. “Se osservate la carriera dei più grandi wrestler di ogni epoca, vi accorgerete che è composta da numerose fasi diversissime tra loro.

Stai soltanto recitando parti e interpretando personaggi, quello è il nostro lavoro. Il titolo 24/7 era un’ottima chance per far conoscere alla gente anche il nostro lato comico” – ha analizzato Harv a margine dell'intervista.