Ex star WWE: "Undertaker mi ha messo in diverse tombe e non è stato piacevole"



by   |  LETTURE 2117

Ex star WWE: "Undertaker mi ha messo in diverse tombe e non è stato piacevole"

La carriera di The Undertaker è giunta ufficialmente alla sua conclusione lo scorso anno alle Survivor Series, lo storico pay-per-view in cui 30 anni prima era iniziata la sua straordinaria epopea. Il ‘Phenom’ ha annunciato il suo ritiro definitivo dalle scene, ricevendo poi un bellissimo omaggio da parte di amici e addetti ai lavori.

Salvo clamorose e improbabili sorprese, il suo ultimo incontro è destinato a rimanere il tanto discusso ‘Boneyard Match’ con AJ Styles andato in scena a WrestleMania 36. Lo stesso Becchino ha ammesso come il suo fisico non sia più in grado di sostenere i ritmi necessari per esibirsi ad altissimo livello.

In una recente apparizione nel podcast ‘That 90s Wrestling’, il WWE Hall of Famer Charles Wright – che ha interpreto personaggi leggendari del calibro di Kama Mustafa, Papa Shango e The Godfather – ha parlato delle sue numerose esperienze di lavoro con Taker.

Wright: "Ancora oggi siamo buoni amici"

“Mi è sempre piaciuto lavorare con quel tizio. Ho collaborato insieme a lui interpretando cinque o sei personaggi differenti. Sono sempre stato onorato di lavorarci assieme, è stato un piacere.

Abbiamo iniziato a confrontarci sul wrestling e ancora oggi siamo buoni amici. Ho interagito con The Undertaker come Soultaker, Papa Shango, Godfather e anche come Kama Mustafa. Sono stato in tante tombe diverse e non è stato divertente” – ha scherzato Wright.

Charles ha inoltre spiegato le origini del celebre personaggio di ‘Godfather’, la cui idea è sorta quando i membri della ‘Nation of Domination’ stavano iniziando a prendere strade diverse. “A quel tempo, non c’erano spunti creativi che mi riguardassero.

Mark Henry e D’Lo stavano facendo coppia insieme, The Rock aveva ricevuto un push da single, mentre io stavo cadendo nel dimenticatoio. Io e mia moglie ci siamo ingegnati e abbiamo creato dal nulla il personaggio di Godfather, poi è iniziata la storyline con Bradshaw e tutti gli sviluppi che conoscete a memoria”. Wright, ex campione Intercontinentale e Tag Team Champion, è stato inserito nella Hall of Fame cinque anni fa.