Finn Balor: "Non so se Brock Lesnar abbia chiesto espressamente di affrontarmi"



by   |  LETTURE 923

Finn Balor: "Non so se Brock Lesnar abbia chiesto espressamente di affrontarmi"

Finn Balor ha destato grande scalpore quando nel 2019 ha deciso di lasciare il main roster della WWE per tornare ad NXT. La superstar irlandese, che questa settimana sfiderà Karrion Kross per il titolo di campione NXT, è stato anche il primo detentore del WWE Universal Champion nella storia della compagnia di Stamford.

Intervenuto nel podcast ‘Out of Character’ condotto da Ryan Satin, Balor ha ricordato il suo match contro Brock Lesnar andato in scena alla Royal Rumble nel 2019. Braun Strowman sarebbe dovuto essere l’avversario della Bestia, prima di essere sostituito per motivi mai ben chiariti.

Secondo Dave Meltzer di Wrestling Observer, fu proprio Lesnar a chiedere alla dirigenza di potersi scontrare con Finn per la prima volta in assoluto.

Balor: "Io l'ho saputo soltanto all'ultimo minuto"

“Non so esattamente come siano andate le cose, devo essere sincero.

Ho sentito tante voci al riguardo” – ha ammesso Balor. “Ci eravamo incontrati in New Japan parecchio tempo fa, io ero un rookie all’epoca, mentre lui era il campione dei pesi massimi. Ho sempre avuto un ottimo rapporto con Brock Lesnar e con Paul Heyman, quindi è possibile che abbiano avanzato la mia candidatura.

Non posso dare una risposta certa, né illustrare quali sono state le modalità che hanno portato a quella scelta. Un giorno mi sono presentato lì e mi hanno detto che avrei intrapreso una faida con Brock.

Ho pensato soltanto che fosse fantastico” – ha raccontato. Il match – che è durato otto minuti – è stato considerato uno dei più spettacolari dell’intero pay-per-view. La vittoria è andata a Lesnar, che ha sottomesso Balor con una devastante Kimura Lock.

“Per certi versi, lo considero uno dei momenti preferiti di tutta la mia carriera. La sfida è stata breve ma intensissima, non saprei nemmeno come spiegarlo. Avevo lavorato così tanto per essere pronto che mi sentivo completamente a mio agio sul ring, non c’erano ostacoli né distrazioni.

Ho potuto mostrare tutto quello che avevo imparato nel corso degli anni” – ha chiosato. Il contratto di Lesnar con la WWE è scaduto nell’agosto dello scorso anno.