Prichard: "Brock Lesnar ha una qualità unica rispetto agli altri. Su Roman Reigns..."



by   |  LETTURE 1746

Prichard: "Brock Lesnar ha una qualità unica rispetto agli altri. Su Roman Reigns..."

Il contratto di Brock Lesnar con la WWE è scaduto nell’agosto del 2020, poco dopo aver disputato il suo ultimo match contro Drew McIntyre a WrestleMania 36. Prima del suo addio ufficiale, il merchandising della Bestia era già stato rimosso da WWEShop.com, il che rappresentava un valido indizio del fatto che le due parti si sarebbero divise.

Sono in molti a domandarsi se l’ex Universal Champion farà il suo ritorno sul ring nel futuro prossimo, magari quando gli effetti della pandemia saranno ormai un lontano ricordo. In una recente intervista concessa a ‘The Hannibal TV’, la leggenda del wrestling Tom Prichard ha elogiato le straordinarie capacità di Lesnar, nonostante quest’ultimo abbia spesso ricevuto critiche per il suo atteggiamento durante la lunga militanza in WWE.

Prichard ha speso belle parole anche per un’altra superstar molto discussa, vale a dire Roman Reigns.

Prichard: "Brock Lesnar sa essere imprevedibile"

“Beh, al momento faccio fatica ad individuare un performer superiore a Brock Lesnar.

Forse gli metto accanto Roman Reigns. Brock è fantastico perché il suo personaggio è autentico, lo stesso vale per Roman, anche se gli ci è voluto un po’ più tempo per mostrare la sua vera personalità.

Ritengo che la Bestia sia ancora un gradino sopra, dato che Lesnar è l’unico in grado di suscitare una reazione fortissima da parte del WWE Universe. Quando Brock entra sul ring trasmette una sensazione di imprevedibilità, oltre a possedere doti fisiche che non hanno eguali al momento.

Non importa quale sia il suo umore quel giorno, farà tutto ciò che vuole. Anche se adesso è fuori dal mondo del wrestling, resta la miglior superstar in assoluto per me. Dopo di lui, viene Roman Reigns. Probabilmente non è allo stesso livello, ma bisogna anche considerare che hanno caratteristiche diverse.

Cosa manca ancora a Reigns? Forse un pizzico di imprevedibilità. Con lui sai sempre più o meno cosa succederà” – ha analizzato Prichard. Come tanti addetti ai lavori avevano pronosticato, il turn heel ha consentito all’ex membro dello Shield di esplodere definitivamente.