Zeb Colter: "Vi racconto di quando alcuni fan hanno tentato di uccidermi"



by   |  LETTURE 769

Zeb Colter: "Vi racconto di quando alcuni fan hanno tentato di uccidermi"

La leggenda assoluta del pro-wrestling Dutch Mantell, noto a molti fan della WWE con il nome di Zeb Colter, ha raccontato una storia molto interessante durante l’ultima edizione dello show ‘Smack Talk’ organizzato da Sportskeeda.

I fatti risalgono a parecchi anni fa, quando Mantell si è trovato a fare i conti con una schiera di fan inviperiti a Portorico. Accerchiato dalla folla e impossibilitato a districarsi, Dutch ha provato la fuga, ma è inciampato a causa dell’elevatissimo numero di persone in poco spazio.

Dopo aver ricevuto anche un calcio alla testa, è stato finalmente soccorso da Kane, che è riuscito a sbrogliare una situazione dai connotati abbastanza pericolosi.

Mantell: "Ho iniziato a temere davvero per la mia incolumità"

“Ho sempre preferito essere un heel, lo trovo divertente, almeno finché le persone non cercano di ammazzarti.

In quel caso, diventa meno divertente e devi correre per salvarti. Una notte a Puerto Rico, mi sono trovato di fronte una folla oceanica di tifosi arrabbiatissimi, che ostacolavano il mio passaggio e rendevano impossibile qualsiasi tentativo di fuga.

Ogni volta che provavo a muovermi, loro mi accerchiavano sempre di più” – ha raccontato Mantell. “Alla fine, non sapendo più cosa fare, mi sono deciso a correre per scappare. Ero insieme al mio manager, che si è mosso con grande rapidità.

Io invece sono inciampato e sono caduto a terra. Qualcuno mi ha preso a calci con uno stivale quasi all’altezza dell’occhio. La sicurezza era del tutto inesistente, infatti ho cominciato a temere che potesse accadere qualcosa di veramente serio.

Se non fosse stato per l’intervento di Kane, non sarei mai arrivato alla porta. Sono stati i rumori che lo hanno allarmato e lo hanno spinto a vedere cosa stesse succedendo. Lui ha allungato la mano, mi ha afferrato e trascinato in un luogo sicuro” – ha aggiunto.

Mantell ha infine rivelato come la maggior parte del roster WWE non sapeva chi fosse quando è tornato nella compagnia otto anni fa, incluse superstar del calibro di Natalya e Jack Swagger (ormai conosciuto come Jake Hager).