Charlotte Flair: "Non vorrei sembrare egoista, ma detesto lavorare con mio padre"



by   |  LETTURE 1838

Charlotte Flair: "Non vorrei sembrare egoista, ma detesto lavorare con mio padre"

Charlotte Flair è tornata in WWE dopo essersi presa una pausa alla fine del 2020. La figlia del leggendario Ric è stata coinvolta in una faida con Lacey Evans all’inizio del 2021, a cui ha preso parte anche il 16 volte campione del mondo.

Evans e Flair si erano precedentemente alleati nel 2019, quando avevano intrapreso una storyline con l’allora volto simbolo della federazione Becky Lynch. In una recente intervista concessa a ‘Hindustan Times’, Charlotte ha rivelato di non essere stata una grande fan della storia, anche per via della scomoda presenza di suo padre.

La trama era incentrata sulla relazione tra Ric Flair e Lacey Evans, con Charlotte che non perdeva occasione di manifestare la sua crescente frustrazione. L’angle si è concluso nel momento in cui Lacey ha rivelato di essere incinta, un annuncio che ha scioccato il WWE Universe a meno di una settimana di distanza da ‘Elimination Chamber’ (in cui avrebbe dovuto sfidare Asuka).

Charlotte: "Non era quello il mio obiettivo nel 2021"

“Il problema di quella storyline non era tanto Lacey, quando piuttosto mio padre” – ha esordito Charlotte senza mezze misure. “Ho avuto molto tempo libero per la prima volta nella mia carriera, ero ansiosa e al contempo entusiasta di poter ricominciare a lavorare.

Volevo apportare qualche variazione al mio personaggio, dato che mi ero sentita un pochino immobile da quel punto di vista. Desideravo con tutto il cuore questi cambiamenti. Quando mio padre è stato coinvolto nella storia, ho provato una brutta sensazione, non era quello il mio obiettivo nel 2021.

Adesso sono Charlotte Flair, non sono più soltanto la figlia di Ric. Ecco perché non mi andava di essere in TV con mio padre. Non voglio che nessuno pensi che io sia una persona egoista, chiunque vorrebbe condividere la scena con il proprio padre.

Tuttavia, se avete seguito accuratamente la mia carriera, sapete che ho dovuto lottare molto per uscire dalla sua ombra. Voglio che la gente mi riconosca come una superstar indipendente, da lì scaturiva la mia frustrazione” – ha aggiunto.