Kelly Kelly: "Volevo diventare una heel, ecco la risposta di Vince McMahon"



by   |  LETTURE 1814

Kelly Kelly: "Volevo diventare una heel, ecco la risposta di Vince McMahon"

Kelly Kelly ha militato in WWE per un periodo complessivo di sei anni, iniziato nel 2006 e conclusosi un po’ a sorpresa nel 2012. Le va riconosciuto sicuramente il merito di aver contribuito all’ascesa della divisione femminile nell’era delle ‘Divas’, oltre ad aver detenuto in un’occasione anche la cintura più prestigiosa del suo roster.

Durante gli ultimi anni, Kelly ha fatto qualche sporadica apparizione televisiva in occasione di eventi importanti, inclusa una partecipazione all’edizione 2020 della Royal Rumble femminile. In una lunga intervista su ‘The Asylum Wrestling Store’, Kelly ha descritto un particolare incontro con Vince McMahon nel backstage, dove gli ha chiesto se il suo personaggio potesse assumere le sembianze di una heel.

Kelly: "Dopo due secondi sono scoppiata a ridere"

“Volevo essere una heel con tutte le mie forze. Ce l’ho messa tutta e ricordo che un giorno mi sono presentata nell’ufficio di Vince McMahon perché volevo discutere con lui di questa faccenda.

Sono entrata e gli ho domandato cosa ne pensasse di una simile idea. Lui mi ha risposto innanzitutto di fargli vedere la mia faccia da ragazza cattiva e io ho provato ad assumere un aspetto minaccioso, ma dopo circa due secondi sono scoppiata a ridere.

Vince mi ha detto: ‘Questo è esattamente il motivo per cui non potrai mai essere una heel credibile agli occhi del pubblico’. A quel punto, mi ha salutato e augurato una buona giornata. Quella è stata l’unica volta in cui ho cercato di modificare il mio personaggio” – ha raccontato.

Durante la stessa intervista, Kelly ha anche rivelato come fosse stato Vince ad affibbiarle quel ‘ring name’. Il boss della WWE si era ispirato allo show televisivo ‘Cheers’, in cui c’era un personaggio chiamato proprio Kelly.

Secondo Jerry ‘The King’ Lawler, esiste la concreta possibilità di rivedere Kelly in pianta stabile sul ring. “Ho avuto l’opportunità di parlare a lungo con lei prima della Royal Rumble 2020, sta semplicemente andando alla grande. Da quello che ho capito, potrebbe tornare a lottare regolarmente in futuro” – ha rivelato.