Vince Russo: "Il declino di Jinder Mahal è stato voluto dalla WWE"



by   |  LETTURE 2962

Vince Russo: "Il declino di Jinder Mahal è stato voluto dalla WWE"

Jinder Mahal ha fatto finalmente il suo tanto atteso ritorno sul ring nell’ultima edizione di Monday Night Raw. L’ex campione del mondo ha dovuto fare i conti con una lunga serie di infortuni nei due anni scorsi, tali da rendere le sue apparizioni televisive sempre più sporadiche.

In questo stesso periodo dello scorso anno, il wrestler indiano aveva abbozzato un rientro in attività, salvo poi arrendersi di fronte all’ennesimo infortunio al ginocchio. Mahal si è presentato con due nuovi soci al suo fianco, Veer e Shanky, mettendo in evidenza una condizione fisica notevole a dispetto del lunghissimo stop.

In quello che era il suo primo match dai tempi del ‘Superstar Spectacle’ all’inizio del 2021, Jinder ha letteralmente spazzato via Jeff Hardy grazie ad una performance impressionante. Intervenuto nello show ‘Legion of RAW’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE Vince Russo ha espresso la sua delusione per come la WWE ha gestito il regno titolato di Mahal.

Russo: "Jinder Mahal non ha commesso errori"

“Sono sempre stato un grande estimatore di Jinder Mahal” – ha esordito Russo. “Quando era campione WWE, non ha commesso nessun errore dal punto di vista professionale.

Era un ottimo heel, lo odiavano tutti come era giusto che fosse, ma il suo personaggio è stato sabotato senza alcun motivo. Sappiamo che è un atleta piuttosto incline a subire infortuni, ma non avrebbe comunque meritato quel trattamento” – ha aggiunto.

Come spesso ha già ripetuto, Russo nutre la sensazione che la federazione di Stamford non sapesse bene cosa fare con Mahal. Un destino toccato a diverse superstar negli ultimi anni, inclusi nomi di primissimo piano come Drew McIntyre e Bray Wyatt.

“Jinder ha sempre interpretato benissimo la sua parte, la reazione del pubblico nei suoi confronti era ideale per quel tipo di personaggio. Ad un certo punto, i vertici della WWE hanno deciso che era il momento di sfilargli il tappeto da sotto i piedi” – ha rincarato la dose Russo. Non resta che aspettare e osservare gli sviluppi che la WWE avrà in serbo per il veterano indiano.