Prichard: "Ecco il mio pensiero sulla battaglia legale tra Brock Lesnar e la WWE"



by   |  LETTURE 2740

Prichard: "Ecco il mio pensiero sulla battaglia legale tra Brock Lesnar e la WWE"

Come tanti appassionati di wrestling ricorderanno, Brock Lesnar ha lasciato per la prima volta la WWE nel lontano 2004, circa due anni dopo il suo esordio nel roster principale, senza dimenticare i 18 mesi trascorsi nella Ohio Valley Wrestling.

Il contratto dell’ex campione del mondo conteneva una clausola che gli impediva di lavorare con altre federazioni di wrestling almeno fino al 2010. Nell’ultimo episodio del suo podcast ‘Something to Wrestle With’, il direttore esecutivo della WWE Bruce Prichard ha espresso il suo giudizio sulla celebre battaglia legale tra la Bestia e la compagnia di Stamford.

Nel giugno 2006, le parti hanno raggiunto un accordo e il caso è stato ridimensionato. Brock ha preso parte a sette incontri per la New Japan Pro Wrestling a cavallo tra il 2005 e il 2006. L’anno successivo, ha affrontato l’ex rivale Kurt Angle in un evento organizzato dalla Inoki Genome Federation.

Prichard: "A noi non importava proprio nulla"

“A volte raggiungi un punto in cui ti rendi conto che sarebbe inutile andare avanti” – ha raccontato Prichard. “La WWE stipula quelle clausole contrattuali per proteggere la sua PI, si tratta di un fenomeno del tutto normale in questo business.

Quando è stata intrapresa la battaglia legale con Brock Lesnar, noi del team creativo abbiamo soltanto provato ad andare avanti. Dal nostro punto di vista, era una faccenda che riguardava soltanto gli avvocati. Non era un qualcosa a cui pensavamo quotidianamente.

Se devo essere proprio onesto, non ce ne importava nulla” – ha rincarato la dose. Le trattative per un ritorno di Lesnar in WWE erano iniziate già nel 2005, ma terminarono con un nulla di fatto. L’ex campione Universale si è ripresentato sul ring soltanto nel 2012, prima di iniziare un lungo e discusso regno titolato.

Brock è diventato free agent nel 2020 dopo aver perso il WWE Championship contro Drew McIntyre a WrestleMania 36. Il suo ex manager, vale a dire Paul Heyman, ha rivelato a DAZN questa settimana che non vi sono garanzie per quanto concerne il suo eventuale rientro.