Kevin Owens: "Lo spogliatoio WWE era contro di me all'inizio"



by   |  LETTURE 1069

Kevin Owens: "Lo spogliatoio WWE era contro di me all'inizio"

Nel maggio del 2015, Kevin Owens ha risposto alla ‘United States Championship Open Challenge’ di John Cena a Raw e lo ha attaccato prima ancora che il match potesse avere luogo. Due settimane più tardi, l’allora campione di NXT ha fatto registrare una vittoria contro il 16 volte campione del mondo al suo debutto nel main roster ad Elimination Chamber 2015.

Benché la faida tra KO e il leader della ‘Cenation’ viene ricordata soprattutto per il trionfo del canadese all’esordio, è stato Cena ad aggiudicarsi l’intera posta in palio nei mesi successivi.

John si è infatti preso la rivincita nel giugno dello stesso anno a ‘Money in the Bank’, mantenendo poi la cintura a Battleground nonostante l’ultimo disperato assalto da parte di Owens. Intervenuto nell’ultima edizione di ‘Talking Smack’, Kevin ha rivelato che il clima nello spogliatoio non era esattamente disteso dopo il suo segmento di apertura con Cena.

Kevin Owens: "Non avevo tanti amici all'epoca"

“Ero in viaggio, c’era grande animosità, anche perché io non avevo tanti amici nel settore in quel momento” – ha raccontato Owens.

“Quando sono entrato nel main roster, vantavo un passato da campione NXT. L’aver battuto John Cena in quello che era sostanzialmente il mio esordio, aveva fatto storcere il naso a parecchi. Si chiedevano come fosse possibile che un novellino avesse messo ko il volto simbolo della federazione” – ha aggiunto.

KO, che ha detenuto il titolo Universale per 188 giorni a cavallo tra l’agosto 2016 e il marzo 2017, ha intenzione di rientrare nella corsa per la cintura a breve. “La mia carriera ha subito una svolta nel momento in cui sono diventato campione Universale.

Dico soltanto che – se Roman Reigns non perderà il titolo contro Cesaro o con qualcun altro – dovrà fare i conti con il sottoscritto. Non dimenticatevi di me. Non commettete l’errore di pensare che mi sia tirato indietro, perché sono sempre pronto alla sfida”. Negli ultimi sei mesi, Kevin ha sfidato Reigns per il titolo in tre occasioni, sempre senza successo.