Ex stella WWE: "The Undertaker e Kane erano infortunati quella notte"



by   |  LETTURE 4154

Ex stella WWE: "The Undertaker e Kane erano infortunati quella notte"

Bryan Clark si è reso protagonista di due ‘stint’ durante la sua carriera in WWE. Il primo è stato come Adam Bomb a cavallo tra il 1993 e il 1995, poi è tornato brevemente nella federazione di Stamford insieme al partner Brian Adam nel 2001.

Ospite nell’episodio di questa settimana di ‘UnSKripted’ su Sportskeeda, l’ex stella della WWE ha parlato del tag team match disputato ad ‘Unforgiven’ 2001 contro The Undertaker e Kane.

Il ‘Deadman’ si è ritirato ufficialmente dal wrestling lo scorso anno alle Survivor Series, non prima di aver ricevuto uno splendido tributo dai suoi colleghi laddove tutto era cominciato quasi 30 anni fa.

Kane ha invece lasciato la compagnia già da parecchi anni al fine di intraprendere una brillante carriera politica.

Clark: "Non volevamo problemi con la dirigenza"

“Non è stato un bel match quello tra me e Brian Adams contro The Undertaker e Kane.

Eravamo tutti infortunati, devo essere sincero” – ha raccontato Clark. “Io avevo appena subito un intervento chirurgico al collo, Kane era reduce da una seria infezione da stafilococco, Undertaker aveva una spalla quasi fuori uso, mentre la schiena di Brian era a pezzi.

Non sapevo spiegarmi perché la WWE avesse deciso di organizzare quel tag team. Non volevo nemmeno esibirmi. Ho detto a Brian che il nostro obiettivo era quello di andare in Giappone per vincere i titoli di coppia ad Osaka.

Siamo saliti sul ring soltanto per onorare il nostro contratto. Era una di quelle cose che fai soltanto per non avere problemi con la dirigenza” – ha ammesso. Bryan ha lavorato spesso con Taker durante i primi anni ’90: “Nel mio periodo iniziale con la WWE, ho collaborato insieme a lui per circa sei mesi di fila.

Facevano un casket match quasi ogni singola sera. Ci siamo esibiti in Europa, Filippine, Singapore, dappertutto. Devo dire è stata una bellissima esperienza”. Erano molti a sperare che il ‘Phenom’ apparisse a WrestleMania anche nel 2021, ma le loro aspettative si sono infrante dinnanzi allo scorrere del tempo.