WWE, Hulk Hogan rivela: "Fui invitato a presentare Wrestlemania 36 ma..."



by   |  LETTURE 1880

WWE, Hulk Hogan rivela: "Fui invitato a presentare Wrestlemania 36 ma..."

Tra pochi giorni inizierà ufficialmente Wrestlemania 37, evento dell'anno per gli appassionati di wrestling e del WWE Universe con due speciali serate che vedranno il rientro del pubblico sugli spalti al James Stadium di Tampa il prossimo 10 e 11 Aprile.

Recentemente Titus O'Neil e la leggenda di questo business Hulk Hogan sono stati annunciati ufficialmente come annunciatori di Wrestlemania 37. Intervenuto nel podcast After The Bell condotto da Corey Graves, Hulk Hogan ha affermato che già nel 2020 la WWE gli aveva chiesto di presentare Wrestlemania 36 ma una situazione aveva complicato le cose.

Ecco le sue parole a riguardo: "La WWE ha ancora una volta alzato il livello per quel che riguarda l'organizzazione. Lo scorso anno sono rimasto davvero devastato, la compagnia mi ha chiesto di presentare Wrestlemania 36 ma andò tutto storto.

Alla fine hanno svolto un ottimo lavoro ma vedere Wrestlemania 36 senza pubblico per me è stato come subire un colpo al cuore" Hulk Hogan ha aggiunto che spera che una cosa del genere (Wrestlemania senza pubblico) non accada mai più e che la WWE deve essere solo elogiata per il lavoro svolto.

Hulk Hogan e la sua carriera

Hulk Hogan è senza dubbio la più grande superstar della storia della WWE. The Immortal One vede però la sua carriera recentemente segnata da diverse controversie visto che è stato hackerato mentre osservava frasi di stampo razzista, per questo motivo Hogan è stato rimosso dalla WWE Hall of Fame salvo essere successivamente reintegrato anche se diverse superstar del roster principale della WWE non lo hanno ancora perdonato.

Per anni Hulk Hogan è stato il più grande ambasciatore del mondo del pro wrestling, con una fama internazionale seconda a nessuno e nel corso della sua carriera ha intrapreso storyline con personaggi come The Undertaker, Vince McMahon, André The Giant e Randy Savage fino ad arrivare al leggendario match contro The Rock a Wrestlemania 18.