WWE, Paige rivela: "Ho rischiato davvero di non poter vincere il titolo NXT"



by   |  LETTURE 1893

WWE, Paige rivela: "Ho rischiato davvero di non poter vincere il titolo NXT"

Nel corso della sua esperienza come wrestler ed anche come manager in WWE, la lottatrice Paige ha sicuramente raggiunto grandi risultati e viene ricordata come una delle figure più iconiche della storia della WWE, tale ad aver ispirato tantissime ragazze ad entrare in questo mondo.

Nel corso di una discussione con Renée Paquette nel consueto podcast Oral Sessions Paige ha raccontato una situazione molto delicata riguardo una delle notti più speciali della sua carriera, la notte in cui vinse il titolo inaugurale di NXT Women's Champion.

Dal 2012 al 2014 Paige ha avuto un ruolo fondamentale nel marchio giallo e nero dove ha sconfitto diverse superstar di grande livello come ad esempio Sasha Banks, Summer Rae ed Alicia Fox. Il suo momento più importante a NXT arrivò quando Paige riuscì a vincere il match per il titolo inaugurale femminile contro Tanille Dashwood (in quel periodo si chiamava solo Emma).

La cintura per Paige durò ben 308 giorni e sarebbe durata persino di più se non gli avessero privato il titolo.

La curiosa rivelazione di Paige

Paige è stata costretta al ritiro dal wrestling nel 2018 a causa di un grave infortunio al collo.

La ragazza nel corso del podcast è tornata però su quella notte raccontando come rischiò di non vincere il titolo. Ecco le sue parole:

"Ricordo il giorno in cui ho vinto il titolo femminile di NXT per la prima volta.

Avevo una ciste sulle mie ovaie e c'era la possibilità che non potevo disputare l'incontro, alla fine fortunatamente Hunter mi autorizzo' ma spesso penso cosa sarebbe successo se non mi avessero concesso questa chance, ringrazio sempre nella mia mente quel dottore..."

.

Il WWE Universe coltiva ancora la speranza che la wrestler possa tornare sul ring anche se è la stessa Paige ad aver ammesso di essere spaventata da un suo possibile ritorno sul ring, anche dai possibili rischi con la wrestler che in passato ammise di aver paura anche di una paralisi.