Vince Russo: "WrestleMania è stata organizzata in modo ridicolo, ecco perché"



by   |  LETTURE 1168

Vince Russo: "WrestleMania è stata organizzata in modo ridicolo, ecco perché"

Shane McMahon affronterà Braun Strowman nella 37ma edizione di WrestleMania, che andrà in scena in due serate (il 10 e l’11 aprile) al Raymond James Stadium di Tampa. In origine, l’evento più atteso del calendario si sarebbe dovuto svolgere il 28 marzo al SoFi Stadium di Inglewood, in California, ma le restrizioni dovute alla pandemia hanno reso improponibile quella soluzione (complice anche la volontà della WWE di ospitare una fetta di pubblico).

Il 19 marzo 2021, Hulk Hogan e Titus O’Neil sono stati annunciati come i presentatori ufficiali dello spettacolo. Abbiamo visto Shane fare cose incredibili a WrestleMania nel corso degli anni, che non sempre tuttavia hanno riscosso l’approvazione degli addetti ai lavori.

Nell’ultima edizione di ‘Legion of RAW’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE Vince Russo si è augurato che il figlio di Vince non decida nuovamente di mettere a repentaglio la sua salute fisica.

Russo: "WrestleMania è stata organizzata in modo ridicolo"

“Il match si svolgerà dentro una gabbia. Posso scommettere quanto volete che Shane McMahon ripeterà il solito rischiosissimo salto dalla cima.

Continuerà a fare questa cosa fino al giorno in cui non si farà male veramente. Lui purtroppo non capisce. Magari la sua mente gli suggerisce che ha ancora 34 anni, ma il suo corpo è molto più deteriorato di quanto non si crederebbe.

Anche i tifosi si sono ormai abituati a quel salto, non c’è nemmeno più l’elemento di sorpresa. Mi sembra una cosa finalizzata soltanto ad accrescere il suo ego” – ha spiegato Russo. Quest’ultimo non è per niente soddisfatto di come sia stata gestita la Road to WrestleMania.

“Non voglio dire a chi mi ascolta di non guardare lo show, ma l’organizzazione è stata patetica e ridicola. Capisco che ci siano tante difficoltà legate al COVID, ma si tratta pur sempre di WrestleMania.

Mi limito a sottolineare l’evidente mancanza di impegno. Alcuni match sono stati imbastiti in maniera superficiale, approfittando del fatto che il logo di WrestleMania li renderà comunque speciali” – ha sentenziato.