La rivelazione di Jim Johnston : "Randy Orton odiava la sua theme song in WWE"



by   |  LETTURE 2346

La rivelazione di Jim Johnston : "Randy Orton odiava la sua theme song in WWE"

Jim Johnston è stato il responsabile della creazione di alcune delle theme song più leggendarie di sempre in WWE: da The Rock a Triple H, fino ad arrivare a quella di The Undertaker, il suo contributo rimarrà per sempre ai posteri.

Non tutti, però, sembrerebbero aver apprezzato il suo lavoro. Intervistato di recente ai microfoni di Lucha Libre Online, Johnston ha rivelato un curioso anedotto: Randy Orton non sopportava la sua theme song, Voices.

Ecco le sue dichiarazioni: "Non ho mai parlato direttamente con lui, ma in molti mi hanno riferito che odiava la sua theme song. Non conosco il motivo e non so se ancora oggi non la sopporta, ma è la verità".

Randy Orton odiava la sua theme song in WWE Johnston ha lavorato con la WWE per oltre trent'anni prima di essere licenziato nel 2017. La sua prima apparizione ufficiale al di fuori della Compagnia di Stamford è avvenuta nel 2018 durante la convention Starrcast, in concomitanza con il PPV "All In"

Orton ha utilizzato Voices da ormai oltre dieci anni e non ci sono per il momento piani per un suo cambiamento. Nei primi anni di carriera, invece, durante il suo stint nell'Evolution e il successivo turn face, Orton ha utilizzato "Burn In My Light" dei Mercy Drive.

Per poche settimane, inoltre, ha poi utilizzato anche "This Fire Burns", musica che sarebbe stata resa famosa da CM Punk nel suo debutto in ECW e poi nel main roster della WWE. "The Viper" è ancora impegnato in una controversa rivalità con The Fiend che, nonostante sia asstente dalle scene da diversi mesi, continua a far sentire la sua presenza grazie a dei "poteri demoniaci".

Con molta probabilità il capitolo finale del feud, che vede coinvolta anche Alexa Bliss in versione seguace dell'alter ego di Wyatt, si concluderà a WrestleMania. Non sappiamo però che tipo di stipulazione voglia scegliere la WWE dopo il FireFly Inferno match andato in scena a TLC.