Kurt Angle: "Ecco tutti i lavori che ho rifiutato dalla WWE dopo il mio ritiro"



by   |  LETTURE 2507

Kurt Angle: "Ecco tutti i lavori che ho rifiutato dalla WWE dopo il mio ritiro"

Negli ultimi giorni si è molto parlato del grandissimo wrestler che debutterà in AEW nel prosimo ppv della compagnia dei Khan, Revolution, che andrà in onda questa notte e che vedrà Paul Wight (l'ex Big Show della WWE) fare un annuncio storico, con un talento cosiddetto "dal calibro di un Hall of Famer", che approderà dopo di lui e di Sting in All Elite Wrestling.

A questo nome, sono stati affiancati nell'ultimo periodo decine di ex wrestler WWE, nonchè personaggi che fino a poco tempo fa ancora calcavano i ring della compagnia di Stamford, come ad esempio Brock Lesnar, RVD o lo stesso Kurt Angle.
Proprio Angle, in uno dei suoi ultimi tweet sul noto social network, ha voluto stuzzicare i fan con un video che lascia molto pensare, mentre l'atleta si prepara a salire su un ring non meglio specificato, facendo così partire la fantasia dei fan in merito ad un suo possibile approdo da qualche parte.

Kurt Angle rivela tutti i lavori che la WWE gli ha offerto senza accettarli

Nell'ultima puntata del suo podcast personale, il Kurt Angle Show, l'eroe olimpico di Atlanta '96, nonchè pluri-campione mondiale di WWE e TNA, ha voluto rivelare la sua situazione con la WWE dopo il suo ritiro dal wrestling lottato, con la federazione di Stamford che ha offerto più volte all'atleta un nuovo lavoro, senza però ricevere una risposta positiva da Angle.

Nel suo podcast, Kurt ha infatti rivelato:

"Mi hanno offerto un lavoro un mese dopo, anzi differenti lavori. Mi hanno offerto di fare il coach ad NXT, mi hanno offerto un lavoro per fare da manager a Matt Riddle, mi hanno offerto un contratto da Leggenda per fare da ambasciatore della compagnia.

Ho rifiutato tutti e tre per via della mia nuova compagnia di Physically Fit Nutrition" . A quanto pare, l'eroe olimpico statunitense avrebbe preferito intraprendere dei progetti personali al di fuori della WWE, piuttosto che tornare a lavorare con i McMahon a tempo pieno, ma ciò non esclude che Angle possa andare a lavorare altrove, (vedi AEW), visto che al momento rimane uno dei nomi più caldi tra i free agent liberi nel mercato del pro-wrestling di tutto il mondo.