Rob Van Dam: "La WWE mi ha contattato di recente, ma non per tornare a lottare"



by   |  LETTURE 3453

Rob Van Dam: "La WWE mi ha contattato di recente, ma non per tornare a lottare"

Rob Van Dam ha lasciato scadere il suo contratto con Impact Wrestling e sarebbe libero di apparire in qualsiasi Compagnia dall'oggi al domani. Intervistato ai microfoni di Inside The Ropes, l'ex icona della ECW ha spiegato di aver avuto di recente delle conversazioni con la WWE, ma non riguardavano un suo possibile ritorno sul ring: "Mi hanno chiamato loro e mi hanno chiesto se fossi interessato a realizzare un documentario per loro, e ovviamente ho accettato.

Al momento abbiamo girato pochi spezzoni, ma credo che verrà pubblicato a maggio, quindi ci daremo da fare a breve. Sono molto contento dell'offerta. Gli ho proposto anche di scrivere un libro, vediamo cosa bolle in pentola".

RVD ha di recente parlato con la WWE

Nel corso del suo ultimo stint in WWE, RVD ha avuto modo di lavorare con nuovi talenti e su tutti ha preferito Cesaro e Sandow, come da lui rivelato in passato. Alla veneranda età di 50 anni, nonostante abbia dimostrato di saper ancora dire la sua sul ring, la Compagnia di Stamford non sembrerebbe essere intenzionata a un suo ritorno come lottatore attivo.

Oltre al documentario per il Network, modalità che ormai da anni a questa parte sta interessando diverse star e leggende, la WWE potrebbe tranquillamente offrirgli anche l'introduzione nella Hall of Fame. D'altronde RVD è stato uno dei pilastri della ECW e anche in WWE ha saputo dire la sua, sia a Raw sia a SmackDown, e diventando per la prima volta in carriera campione mondiale nel 2016.

Il suo regno purtroppo duò pochissimo a causa dell'arresto per possesso di marjuana e la conseguente sospensione da parte della Compagnia. Una situazione alquanto imbarazzante che portò Stephanie McMahon a consigliargli nell'essere più discreto con l'utilizzo di droghe leggere e a cambiarsi i vestiti maleodoranti per non dare nell'occhio.

In ogni caso Robert Szstkowski, questo il vero nome di RVD, si è meritatamente guadagnato lo status di leggenda, arrivando a detenere ben ventuno titoli. Vi ricordiamo come il suo ultimo match in WWE risalga al 29 agosto 2014 quando, in una puntata di SmackDown, fu sconfitto da Seth Rollins.