Chris Jericho ricorda il mancato match con Chris Benoit: "Fui arrabbiato con la WWE"



by   |  LETTURE 1051

Chris Jericho ricorda il mancato match con Chris Benoit: "Fui arrabbiato con la WWE"

La tragedia familiare di Chris Benoit rimane ancora oggi una delle pagine più tragiche all'interno del mondo del wrestling. Molti punti rimangono ancora oggi oscuri e sono state diverse le stelle della WWE a parlarne apertamente in passato.

Tra queste vi è Chris Jericho, suo grande amico/rivale. I due si sono affrontati numerose volte, dando vita sempre a match di alto livello. A quanto pare, però, l'ex Y2J si arrabbiò particolarmente con la WWE per non aver assecondato una specifica richiesta: quella di fargli affrontare Benoit, nel periodo in cui era campione mondiale, nella sua città natale, Winnipeg.

Lo ha dichiarato durante l'ultima puntata del podcast Talk is Jericho: "Non potrò mai dimenticare quella settimana. Sono originario di Winnipeg, Benoit era campione all'epoca e proposi alla WWE un match tra noi due con il titolo in palio nella mia città natia.

Sarebbe stata una grande storia e il match avrebbe spaccato. Poi ricevetti la chiamata di Brian Gewirtz, uno dei writer, e mi disse che non avrei avuto alcun match, bensì avrei preso parte al gioco delle sedie musicali.

Ero davvero arrabbiato".

Chris Jericho parla del mancato match con Chris Benoit

Jericho ha poi aggiunto: "Eravamo per la prima volta con uno show live della WWE a Winnipeg e rimasi deluso dal trattamento ricevuto.

Fortunatamente il segmento ha avuto successo e ha funzionato perchè lo abbiamo preso alla leggera e ci siamo divertiti. Ma all'inizio ero furioso, soprattutto con Eugene". Il lottatore canadese ha fatto anche da voce narrante al documentario di Vice "Dark Side of the Ring", incentrato appunto sull'intera tragedia.

Jericho, tra l'altro, è stato uno dei pochissimi a supportare il figlio David, portandolo sotto la sua ala protettrice e accogliendolo nel backstage della AEW. Nonostante tutto quello che è successo, David Benoit ha più volte dichiarato di voler seguire le orme del padre debuttando nel mondo del wrestling e utilizzando il suo nome sul ring.