Eric Bischoff spiega: "Ecco perché i fan amano più Sting rispetto a Goldberg"



by   |  LETTURE 3431

Eric Bischoff spiega: "Ecco perché i fan amano più Sting rispetto a Goldberg"

Intercettato ai microfoni di Sportskeeda Wrestling l'ex dirigente WWE Eric Bischoff ha rilasciato un'intervista con Riju Dasgupta ed i due hanno trattato di tanti temi. Bischoff si è concentrato in particolare su due grandi superstar del passato, ovvero Sting e Goldberg.

L'ex WWE ha provato a spiegare il motivo per cui i fan hanno accolto nel migliore dei modi Sting, al suo clamoroso rientro in All Elite Wrestling mentre pare che i fan non abbiano particolarmente apprezzato il rientro di Goldberg recentemente, arrivato a Monday Night Raw qualche settimana fa.

Le parole di Bischoff su Goldberg e Sting

Ecco le parole di Bischoff riguardo le due leggende del wrestling:
"Penso che tutto dipende dagli inizi di carriera di Bill Goldberg, un wrestler che diventato una star dall'oggi al domani.

E come risultato, Goldberg è stato portato alla ribalta nei match validi come Main Event contro wrestler di esperienza senza avere davvero l'esperienza che gli avrebbe permesso di avere storyline contro wrestler del calibro di Sting o anche Chris Jericho"

Poi ha proseguito: "Penso che la mancata esperienza abbia limitato Da Man fin dagli inizi e il fatto che Goldberg non abbia sviluppato le abilità necessarie per crearsi un determinato target sul ring.

I fan del mondo del wrestling guardano Bill Goldberg come un wrestler limitato sulle abilità e per questo sembra che ci sia risentimento da parte degli occhi dei fan. Capisco il personaggio, ma a causa dei limiti sul ring penso vi sia un po' di resistenza a Goldberg e non lo apprezzano.

Situazione diversa invece per Sting che tutti gli appassionati del mondo del wrestling adorano" Dopo due decenni Goldberg e Sting sono ormai ritornati nei roster di WWE ed AEW e sono nuovamente protagonisti.

L'ex campione Goldberg è tornato qualche settimana fa ed il prossimo 31 Gennaio ha sfidato per il titolo alla Royal Rumble il WWE Champion Drew McIntyre, fermato però qualche giorno fa a causa del Coronavirus.