Steve Austin lo ripete: "Ho finito la mia carriera da wrestler in WWE"



by   |  LETTURE 1615

Steve Austin lo ripete: "Ho finito la mia carriera da wrestler in WWE"

Uno dei volti più conosciuti della storia della WWE è indubbiamente quello dell'Hall of Famer della federazione "Stone Cold" Steve Austin, pluri-campione mondiale della compagnia di Stamford, che nel corso della sua carriera ha avuto una grandissima faida con lo stesso Chairman della compagnia, Vince McMahon, che ha tenuto banco per tutta la Attitude Era, in cui Austin è stato uno dei pricipali protagonisti di tutti i ring della federazione.

In molti tra i fan e gli addetti ai lavori, nel corso degli anni si sono però domandati per quale motivo il wrestler si sia ritirato così presto, con la forma fisica dell'atleta che è sempre rimasta ottima, anche dopo mesi e anni di inattività.

Da un giorno all'altro, infatti, Steve Austin ha deciso di lasciare la WWE, con un ritorno in pianta stabile da lottatore che non è mai più arrivato e con il wrestler che ha preferito così fare solo qualche apparizione on-screen come arbitro speciale o come ospite speciale, dispensando qua e là le sue clamorose Stunner, che ai fan tanto piacciono.

Steve Austin continua a confermare il suo ritiro

Intervistato di recente ai microfoni di FOX Sports, l'Hall of Famer dei McMahon è tornato a parlare ancora una volta di un possibile ritorno sul ring, rigettando al mittente ogni possibilità e dicendo:

"Amico, al 100%.

Perchè, sapete, sono ancora uno dei più grandi fan del business e quando 7 anni fa ho cambiato canale, l'ho fatto per un motivo ben preciso; e adesso ho avuto la possibilità di capire che ho avuto una gran bella run sul ring.
Quindi, non ho più nessuna voglia di fare nient'altro sul ring.

Ho finito. Mi sono ritirato. Tutti quanti lo sanno ormai. Non ho più bisogno di andare lì fuori su una pila di denaro per lanciare Stunner a destra e sinistra. Una volta l'anno, o una volta ogni due anni, quello che è.

Quindi sì. Questa connessione ha senso" . A differenza di molti altri colleghi, Steve Austin è rimasto di parola e ha preferito rimanere definitivamente a casa dopo aver confermato il suo ritiro la prima volta, con l'età che ormai avanza anche per lui, visto che il Texas Rattlesnake ha ormai raggiunto i 56 anni e che preferisce quindi non fare la figura del wrestler ritirato che torna ad ogni costo a combattere anche se non ha più la prestanza fisica per farlo.