Pat McAfee: "A NXT posso dire e fare ciò che voglio"



by   |  LETTURE 1112

Pat McAfee: "A NXT posso dire e fare ciò che voglio"

Uno dei debutti più entusiasmanti dell'anno è stato quello di Pat McAfee, ex giocatore NFL che da anni fa parte del broadcast team della WWE ma che nel 2020 è salito per la prima volta sul ring in quel di NXT TakeOver: XXX in un match contro il leader dell'Undisputed Era Adam Cole.

La sua performance ha stupito chiunque ed in molti sono rimasti in attesa della prossima mossa di McAfee a NXT. Qualche settimana fa Pat McAfee ha compiuto il suo ritorno a NXT aiutando Oney Lorcan e Danny Burch a conquistare gli NXT Tag Team Championships in un match contro i Breezango, ponendo le basi per la costruzione di una nuova stable che ora include anche Pete Dunne.

Pat McAfee è stato anche rivelato come l'uomo che ha ingaggiato Ridge Holland per attaccare Adam Cole nel backstage di NXT TakeOver: 31, riprendendo la sua rivalità con l'Undisputed Era. In un'intervista per Busted Open Radio, Pat McAfee ha rivelato alcuni retroscena sul suo ritorno a NXT e sulla formazione della nuova stable: "E' fantastico.

Beh, inizialmente Oney Lorcan e Danny Burch non erano parte dei piani, il loro ruolo era ricoperto da Ridge Holland, ma poi si è fatto male. Oney è strabiliante, è lo psicopatico di Boston. Non conoscevo bene lui e Danny Burch, non avevamo mai lavorato insieme, ma è estremamente divertente.

Sono dei ragazzi molto preparati, stiamo parlando di 30 combinati anni di esperienza nel mondo del wrestling. Danny è nella migliore forma fisica della sua carriera e Pete Dunne è una vera leggenda; imparare da lui è fantastico".

Pat McAfee: "A NXT ho l'opportunità di dire quello che voglio"

Pat McAfee ha anche rivelato di avere molta libertà creativa riguardo la direzione del suo personaggio. L'ex giocatore NFL conduce già uno show di tre ore live ogni settimana ed ha raccontano come questo lo abbia aiutato ad affinare le sue capacità al microfono, motivo per il quale il creative team gli concede carta bianca per i promo sul ring: "E' una delle parti più entusiasmanti di questa esperienza.

Arrivo nell'arena e mi dicono: "Ehi, pensiamo che tu possa fare questo stasera, pensiamo possa funzionare ma non ti diremo esattamente come metterlo in scena" A dir la verità, tutto questo è fantastico, So di essere molto fortunato e so che devo continuare a sfruttare questa opportunità, perché appena non lo farò questa mi verrà portata via.

Ogni volta che salgo su quel ring so che devo provare a tutti di meritarmi la libertà di dire e fare quello che voglio".